Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Le Scuole del Sacro Cuore in festa nel ricordo di don Ezio

La scelta di inserire la presentazione del libro all'interno della festa di fine anno scolastico è stata fortemente voluta dalla Fondazione del Sacro Cuore

In occasione della Festa delle Scuole della Fondazione del Sacro Cuore che si terrà dal 29 maggio a giovedì 1 giugno negli spazi dei Giardini Pubblici di Cesena e nell'annesso Teatro Verdi, martedì 30 maggio alle 21 al Teatro Verdi verrà presentato il libro “Don Ezio: una fede incrollabile, un'amicizia fedele” scritto da Raffaele Bisulli e pubblicato dalla casa editrice cesenate Alphaservice. Alla serata saranno presenti oltre all'autore il vescovo Douglas Regattieri, mons. Ernesto Giorgi vicario episcopale per l'economia, Carlo Tellarini responsabile Comunità C.L. Di Ferrara, Tommaso Acerbi pianista, ex allievo delle scuole del Sacro Cuore, che eseguirà musiche di Chopin e Schuster.

Nella presentazione del volumetto di circa sessanta pagine l'autore, accompagnato da Ombretta Sternini dirigente scolastico della fondazione del Sacro Cuore e da Emanuela Casali coordinatrice della scuola dell'infanzia e primaria, ha sottolineato come le pagine scritte non siano una biografia del sacerdote, ma l'omaggio suo personale, e dei tanti che hanno contribuito con la loro testimonianza a dare corposità al testo, ad una persona dalla quale: ”Abbiamo avuto tutto – sottolinea – da un punto di vista umano, sociale, di fede. Essergli vicino e aver goduto della sua amicizia ci ha fornito di un grande valore che  porteremo dentro noi per sempre”.

"In particolare - sottolinea Bisulli - vorrei dare risalto alla lettera del sindaco di Cesena Paolo Lucchi che, nel declinare l'invito per impegni istituzionali, evidenzia come don Ezio Casadei appartenga alla storia di Cesena dove, seppure con l'umiltà che lo ha sempre caratterizzato, ha saputo interpretare i tempi rendendosi attento testimone degli eventi”. “Siamo lieti che la presentazione del libro avvenga durante la festa delle scuole del Sacro Cuore - ha evidenziato la dirigente Ombretta Sternini - proprio per  valorizzare anche il grande impegno di docente professato da don Ezio fino all'ultimo tanto nella scuola pubblica quanto nella nostra dove è stato attivo finchè la salute glielo ha permesso”. “Educare alla bellezza – dice la coordinatrice Emanuela Casali – era il suo consiglio quando parlavamo con lui e ci lamentavamo della difficoltà di insegnare e dei bambini che spesso erano distratti. Lui ci rincuorava e parlava della bellezza come di una chiave per aprire le menti dei nostri giovani allievi”. Le Feste delle Scuole del Sacro Cuore ha per titolo “Festa dei Libri e delle Rose: imparare dalla Bellezza” e inizierà lunedì alle 16.30 con l'inaugurazione delle mostre “What? - Wath's Human About Technology” e Help – Un grido di Speranza”, alle 18 “Media FSC's got talent” con i ragazzi della scuola media e alle 21 al Teatro Verdi “En attendant Godot” per la regia di Tiziano Mariani e il gruppo teatrale Skenè 2012. Martedì 30 maggio alle 17 esibizione degli allievi della polisportiva “Renato Serra”, alle 18 “Com'è bello il mondo”, momento espressivo dei bambini della scuola primaria. Mercoledì con inizio alle 18 presso il Teatro Verdi “Piazza del Duomo a Firenze fra fede, storia e arte” con Mariella Carlotti, segue alle 20.30 “In cammino verso Maria” pellegrinaggio diocesano alla Madonna del Monte. Giovedì primo giugno alle 18 “Hansel e Gretel”, realizzato dai bambini della scuola dell'infanzia per la regia di Roberto Galvani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Scuole del Sacro Cuore in festa nel ricordo di don Ezio

CesenaToday è in caricamento