A Mercato Saraceno è il weekend della golosità: c'è la Festa del Porcospino

La quinta edizione della Festa del Porcospino di Mercato Saraceno si svolgerà sotto la sigla “Mercato Dolce Mercato”, che prelude ad altre analoghe manifestazioni dedicate alle produzioni locali su questo tema

Tutto pronto per la Festa del Porcospino di Mercato Saraceno, che torna, per la sua quinta edizione, quest’anno per la prima volta nel giorno domenicale, domenica, a partire dalle ore 9, nella centralissima piazza Mazzini con la Mostra/Mercato di prodotti tipici e di artigianato di qualità. Il Concorso per aggiudicare il titolo per il "Porcospino più Buono" e per quello "più Bello" si svolgerà invece alle ore 16. Nella giuria di esperti ci sarà lo chef Giorgio Clementi, che guida la cucina della “Osteria dei Frati”, di Roncofreddo, con riconoscimenti importanti sulle guide gastronomiche, a partire dalla Chiocciola su Osterie d’Italia, di Slow Food Editore. La giuria sarà composta da giornalisti, gastronomi e conoscitori locali di questo particolarissimo dolce.

La Festa del Porcospino ha riscosso negli anni scorsi molta attenzione e successo e il concorso, quest’anno aperto anche ai non residenti in paese, vedrà la partecipazione di concorrenti provenienti da diverse località della Romagna. Verso le ore 15 si terrà anche un laboratorio “Come si fa il Porcospino” tenuto da Patrizia “Marinella” Ercolani, vincitrice dell’ultima edizione del Concorso, che realizzerà e illustrerà in diretta la ricetta del Porcospino con le varie fasi di preparazione. Il Porcospino è un dolce che si fa con il burro; infatti il regolamento del concorso, che prevede premi per tutti i partecipanti vieta l’utilizzo di margarina e olio di palma.

Per aggiudicare il "Porcospino Più Bello" potrà votare anche il pubblico partecipante, che potrà assaggiare anche i porcospini in gara.  Durante la Festa ci sarà la possibilità di assaggiare e acquistare il porcospino e altri dolci di produzione mercatese (pagnotta pasquale, brazadel, colomba di Pasqua e pinnacoli) nei banchi allestiti in piazza e negli esercizi commerciali del paese. Per informazioni: info@confesercenticesante.com. La manifestazione è organizzata da Associazione Culturale “Fogli Volanti”, Pro Loco, Confesercenti Cesenate, ATI “Centro Commerciale Naturale di Mercato Saraceno”, Comune di Mercato Saraceno e Slow Food Cesena, con il contributo della Centrale del Latte di Cesena. 

La tradizione

Il dolce Porcospino è una tradizione molto radicata nel paese alle porte della Valle del Savio e gli organizzatori hanno voluto dedicare a questo particolarissimo dolce una Festa, con relativo concorso, che fa scaldare gli animi degli abitanti mercatesi. La tradizione di preparare il porcospino dolce, a base di burro, uova, liquore e caffè, con la particolare forma e con gli aghi di mandorle al posto degli aculei, risale probabilmente alla prima metà del secolo scorso. In particolare in paese si ricordano le sorelle Lea e Giuliana Manzelli, che producevano con particolare maestria, attorno alla prima metà del ‘900, i dolci delle feste per tutto il paese, tra i quali proprio il porcospino.

La tradizione di preparare dolci particolarmente buoni a Mercato Saraceno prosegue tutt’oggi e in paese c’è una pasticceria che produce torte, pasticcini, “pinnacoli” con cioccolato, biscotti, panettoni e colombe. Ci sono poi i forni che producono pagnotte pasquali, dolci e biscotti. Altra grande tradizione di produzione locale è la “fava dei morti”, un tipo di biscotto che si produce nel periodo da ottobre a novembre. La quinta edizione della Festa del Porcospino di Mercato Saraceno si svolgerà sotto la sigla “Mercato Dolce Mercato”,  che prelude ad altre analoghe manifestazioni dedicate alle produzioni locali su questo tema. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento