menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa della famiglia diocesana e solennità di San Giovanni Battista: eventi e messe in programma

Due saranno le celebrazioni eucaristiche che si terranno in Cattedrale

È la settimana della festa del patrono della città di Cesena, san Giovanni Battista. E da tre anni a questa parte è anche la settimana della “Festa della famiglia diocesana”. Sarà un’edizione caratterizzata da alcuni eventi. Due saranno le celebrazioni eucaristiche che si terranno in Cattedrale. Sabato, giorno della festa liturgica della natività del Santo titolare della Cattedrale e patrono della città, alle 10 il vescovo presiederà la Messa pontificale. Al termine sarà inaugurata la casa-famiglia dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII ospitata nei locali dell’episcopio.

La famiglia diocesana si ritroverà domenica alle 16 in Cattedrale a Cesena quando monsignor Regattieri presiederà la celebrazione degli anniversari di matrimonio. Saranno circa 130 saranno le coppie di sposi che rinnoveranno gli impegni sanciti nel giorno del sacramento del matrimonio festeggiando una ricorrenza importante: 25, 50, 60, 70 e oltre anni di nozze. Particolarmente intensa si preannuncia la serata di domenica. Alle 21, al chiostro di San Francesco, in centro a Cesena dietro la Biblioteca Malatestiana, il poeta e narratore cesenate Roberto Mercadini presenterà il monologo da lui scritto: “Fuoco nero su bianco”. Un viaggio nella Bibbia e nella cultura ebraica che farà riflettere, con umorismo, sulle vicende di alcuni personaggi dell’Antico Testamento. Tutti caratterizzati da diverse fragilità che apparentemente avrebbero potuto renderli inadatti, impreparati, per portare avanti la propria vocazione.

Uno scelto per generare un popolo quando era anziano e con una moglie sterile, un altro scelto come profeta senza neppure sapere cosa volesse dire, un altro ancora balbuziente chiamato a essere oratore e maestro. Eppure Abramo, Giona, Mosè, Saul e Davide sono stati scelti da Dio per missioni importanti. Lo spettacolo che presenterà Mercadini sarà un’ottima occasione per ripercorrere il tema della fragilità, approfondito in questo anno pastorale. Infine, da venerdì alle 15 fino a domenica 25 alle 15, con esclusione delle ore notturne, presso la chiesa del Suffragio, in pieno centro a Cesena, sarà possibile sostare in adorazione davanti a Gesù Eucaristia.

Festa di San Giovanni Battista, patrono della città di Cesena - Sabato, festa di San Giovanni Battista, titolare della Cattedrale e patrono della città di Cesena. Le Messe in Cattedrale saranno alle 7, 8,30, 11,30; alle 10 Messa pontificale presieduta dal vescovo Douglas Regattieri. La Schola “Santa Cecilia” eseguirà la Messa “Salve Regina” di Valeriano Tassani. Dopo la Messa, il vescovo Douglas inaugurerà la casa-famiglia dell’associazione “Papa Giovanni XXIII” che sarà ospitata nei locali del Vescovado.Alle 17 Rosario e vespro della solennità di San Giovanni Battista. Alle 18 Messa celebrata da monsignor Giorgio Biguzzi, vescovo emerito di Makeni. Alle 21 concerto del maestro Gianni Della Vittoria, organista della Basilica Cattedrale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento