La Festa della Famiglia Diocesana coincide con San Giovanni: apertura con Giacomo Porretti

Una settimana di eventi che inizierà la venerdì alle 21 al chiostro di San Francesco con lo spettacolo “Fare un'Anima” con Giacomo Porretti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo

“Nella vecchiaia daranno ancora frutti, saranno verdi e rigogliosi”: con questa lettera il vescovo della Diocesi di Cesena – Sarsina Douglas Regattieri saluta gli anziani e i nonni, come fece Papa Francesco nella sua visita a Cesena il primo ottobre dello scorso anno, nell'occasione della Festa della Famiglia Diocesana 2018 che quest'anno, coincidendo per la quarta volta con i festeggiamenti di San Giovanni Santo Patrono della città, si terrà dal 15 al 24 giugno con una serie di eventi ai quali la cittadinanza e i fedeli sono invitati. “Una famiglia - ha continuato il vescovo - che vede i suoi componenti uguali a quelli della sacra famiglia, non c'è ne è un'altra per la Chiesa. L'accoglienza, dopo un percorso mirato, c'è per tutti coloro che fanno o hanno fatto scelte alternative, ma sulla struttura familiare come è da sempre non si transige e non si accettano soluzioni alternative". Una perentorietà che spazza via tutte le ipotesi che fino oggi sono state fatte basate forse su superficiali letture delle parole del pontefice, accoglienza non significa accettazione.

Una settimana di eventi che inizierà la venerdì alle 21 al chiostro di San Francesco con lo spettacolo “Fare un'Anima” con Giacomo Porretti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. La serata di venerdì gode del sostegno di Siropack Italia Srl, For (Fondazione Orogel), Confcommercio del Comprensorio Cesenate e Romagna Solidale. La domenica successiva,17 giugno,  in cattedrale alle ore 16 celebrazione e festa degli anniversari di matrimonio con 127 famiglie di cui 49 sposate da venticinque anni, 61 da cinquant'anni, 17 da sessant'anni e sono state invitate tre famiglie sposate da settanta anni. Giovedì 21, alle 21.15. a Palazzo Ghini in corso Sozzi la recita di “Poeti a San Giovanni” con il poeta di Cesenatico Stefano Simoncelli. Venerdi 22 giugno nel teatro del seminario alle 21 l'evento di testimonianze “Avere un figlio disabile. Gioie e fatiche nei racconti  delle famiglie”.

Sabato 23 giugno il vescovo ordinerà sacerdote in cattedrale alle 20.30 Simone Farina, classe 1990 di Boschetto di Cesenatico. Questo è l'ottavo sacerdote nominato da Douglas Regattieri nel suo mandato e, purtroppo, ben trentacinque li ha accompagnati nell'ultimo viaggio. In tutta la diocesi operano circa 105 sacerdoti e molto presto si saprà in quale parrocchia sarà assegnato Don Simone. Infine domenica 24 giugno in cattedrale alle ore 10  Santa Messa per la festa di San Giovanni. A corollario degli eventi dal sedici al ventiquattro di giugno sarà attiva in cattedrale una mostra dal titolo “La storia delle AC parrocchiali” visitabile 8-12 e 15.30-18.30. Inoltre  durante l'incontro con le famiglie in cattedrale verrà presentato il libro di 509 pagine “Papa Francesco a Cesena” diviso in sette parti che  tratterà della visita in città del Santo Padre e delle diocesi di Bologna e Cesena a Roma per ringraziarlo. Il volume potrà essere acquistato dal 24 di giugno nella libreria di Palazzo Ghini.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento