Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Fermato in auto picchia due carabinieri. A bordo aveva i figli

I militari lo hanno arrestato lunedì sera dopo una normale richiesta di documenti ad un posto di conctrollo in via San Vittore

Scattate le manette per un operaio cesenate di 46 anni. I militari lo hanno arrestato lunedì sera dopo una normale richiesta di documenti ad un posto di conctrollo in via San Vittore. Si è rifiutato di mostrare le generalità ed è andato in escandescenza prendendo a botte i due Carabinieri a cui sono stati riscontrati traumi guaribili in sette giorni. L'uomo era al volante ubriaco, cosa ancor più grave il fatto che aveva a bordo  i tre figli piccoli.

Per lui l'accusa è di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e guida in stato di ebrezza. L'uomo si è calmato solo dopo l'arrivo del 118, quando il personale infermieristico gli ha somministrato un sedativo. E' stato quindi possibile trasportarlo in ospedale dove si trova al momento della stesura del servizio in attesa del processo per direttissima.

Il fatto avviene a mesi di distanza da un un altro episodio simile, era il mese di gennaio e un uomo si era introdotto all'istituto Itis seminando il panico tra gli alunni dei corsi serali. Anche qui ci sono voluti diversi militari e l'intervento del 118 per poter calmare l'uomo. Anche se in questo caso a più riprese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in auto picchia due carabinieri. A bordo aveva i figli
CesenaToday è in caricamento