rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Sogliano al Rubicone

Fauna selvatica, Sogliano punta sui recinti di cattura per il contenimento dei cinghiali

Con una spesa di 20mila euro il Comune ha adottato questa soluzione per tenere sotto controllo la proliferazione della fauna selvatica

L’Amministrazione comunale di Sogliano al Rubicone va incontro alle preoccupazioni degli agricoltori e adotta una soluzione per la sicurezza del territorio: "in queste ultime settimane la fauna selvatica sta proliferando in maniera eccessiva causando gravi danni alle imprese agricole del nostro Comune". In particolare la popolazione degli ungulati (cioè i cinghiali) sarebbe cresciuta esponenzialmente. Una delle possibilità di contenimento è quella delle gabbie-recinti di cattura - conosciuti come “chiusini” - che permettono di catturare gli animali nei periodi di minore disponibilità sul territorio di alimentazione. Tale metodo, integrato alle normali battute di caccia ed eventualmente agli abbattimenti di selezione, secondo il Comune, contribuisce a tenere sotto controllo la popolazione faunistica.

Per questo motivo - a seguito degli stimoli arrivati delle aziende agricole, ed in accordo con la Polizia Provinciale - l’Amministrazione Comunale ha acquistato 7 recinti di cattura per una spesa di circa 20 mila euro, con successiva “donazione” alla Polizia Provinciale la quale ricopre le funzioni delegate dalla Regione relative all’attività venatoria, alla pesca nelle acque interne, al controllo numerico delle specie di fauna selvatica. Una volta arrivato il materiale, le gabbie di cattura sono state consegnate alle singole aziende agricole, ed installate. Al momento sono tutte operative. Le aziende agricole hanno l’impegno nei confronti della Polizia Provinciale del mantenimento delle esche, del controllo e della segnalazione sempre alla polizia e/o coadiutore per l’abbattimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fauna selvatica, Sogliano punta sui recinti di cattura per il contenimento dei cinghiali

CesenaToday è in caricamento