Muore a 21 anni mentre consegna le pizze, inutili i tentativi per salvarlo

Il ragazzo è improvvisamente collassato e ha sbattuto la testa contro un muretto, deceduto durante la disperata corsa all'ospedale

Si è presentato alla porte di un cliente, al quale doveva consegnare una pizza, ma all'improvviso è sbiancato crollando a terra. E' morto così, pare per un malore improvviso, Pietro Antonelli 21enne originario di Avellino ma residente a San Mauro Pascoli che lavorava come fattorino per una pizzeria di Bellaria. Il giovane, verso le 23 di lunedì, stava facendo una consegna in via Nilde Iotti e ha avuto appena il tempo di suonare il campanello dell'abitazione. Il proprietario, uscendo di casa, lo ha visto accasciarsi e, nella caduta, sbattere violentemente la testa contro un muretto e perdere conoscenza.

E' stato dato l'allarme e, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118. I sanitari hanno tentato di rianimare il giovane e, dopo averlo intubato, lo hanno trasportato d'urgenza al pronto soccorso dell'Infermi. Nonostante la disperata corsa verso l'ospedale, Antonelli è arrivato nel nosocomio riminese col cuore che aveva cessato di battere e a nulla sono valsi gli sforzi dei medici per farlo ripartire. Constatato il decesso, è stato lo stesso ospedale ad avvertire i carabinieri. Del decesso è stata informata anche la Medicina del lavoro e, sulla salma, verrà eseguita l'autopsia per accertare le cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento