Cronaca Mercato Saraceno

"L'ho fatto per mia figlia!" E finisce nel burrone con due cani"

Una domenica di panico e ricerche in quel di Mercato Saraceno. Un uomo sulla quarantina domenica mattina ha iniziato a suonare diversi campanelli del paese di Pieve a Rivoschio

Una domenica di panico e ricerche in quel di Mercato Saraceno. Un uomo sulla quarantina domenica mattina ha iniziato a suonare diversi campanelli del paese di Pieve a Rivoschio urlando: “l'ho fatto per mia figlia, per mia figlia!”. Nel dubbio, alcuni residenti hanno scelto così di chamare le forze dell'ordine proprio per capire la gravità di quanto accaduto. Nel frattempo l'uomo si è precipitato nella boscaglia scalzo, con pantaloncini corti, maglietta e due cani di piccola taglia in braccio.

La battuta di ricerca dell'uomo si è conclusa intorno alle 11 di mattina con un inaspettato risvolto. L'uomo era finito in una scarpata e solo le sue urla hanno permesso di individuarlo. In braccio aveva ancora i cani. Per il recupero è stato necessario l'intervento, oltre ai Carabinieri, dei vigili del fuoco, di un elicottero del 118 e del soccorso alpino. L'uomo è stato ricoverato per le fratture e le escoriazioni al Bufalini dove ha accettato il trattamento sanitario. I cani invece non hanno riportato ferite. Sono stati riconsegnati ai proprietari e rinfocillati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'ho fatto per mia figlia!" E finisce nel burrone con due cani"
CesenaToday è in caricamento