Fase 2, voglia di normalità: anche il sindaco ne approfitta ed è tra i primi clienti dei parrucchieri

Giornata di riapertura, dopo due mesi e 10 giorni per gli esercizi di servizio alla persona, parrucchieri in testa. In molti in queste settimane, hanno scherzato sulla lunghezza dei capelli o hanno provveduto in modo autonomo in casa

Giornata di riapertura, dopo due mesi e 10 giorni per gli esercizi di servizio alla persona, parrucchieri in testa. In molti in queste settimane, hanno scherzato sulla lunghezza dei capelli o hanno provveduto in modo autonomo in casa. Anche il Presidente della Repubblica, prima di un messaggio in tv, è stato colto in un fuori onda in cui scherzava sulla difficoltà di tenere a posto i capelli a causa della sospensione di questi servizi. Nella prima giornata di apertura, anche per dare un segnale di normalità, a Cesena è stato il sindaco Enzo Lattuca ad andare a tagliarsi i capelli nel suo parrucchiere di fiducia. Lattuca ha postato la foto su Facebook commentando: "Come tanti di voi, anche io non vedevo l'ora di andare dal barbiere e stamattina presto ne ho approfittato!"

Ripartenza con tanti clienti per acconciatori, acconciatrici e centri di estetica che oggi, in buona parte, hanno riaperto le attività in sicurezza in piena aderenza ai protocolli elaborati dalla Regione Emilia Romagna, condivisi di concerto con le organizzazioni di categoria. Altre attività lo faranno i prossimi giorni.

"Benaugurante il primo taglio al sindaco"

Soddisfazione per Confartigianato Federimpresa Cesena: “Simbolico e benaugurante il primo taglio di capelli effettuato al sindaco Enzo Lattuca – rimarca la presidente di Confartigianato Estetica Sandra Castorri – dal nostro ex presidente, il  veterano della categoria Arnaldo Francisconi. In generale in tutti i saloni che hanno riaperto c'è stata una buona affluenza e tante erano state le prenotazioni. I clienti hanno dimostrato di familiarizzare e trovarsi subito bene con il nuovo modo di operare richiesto dalle prescrizioni che nella nostra categoria da sempre attenta alla sicurezza sfondano una  porta aperta. Si sono resi conti che il servizio può essere svolto con agio e naturalezza e le comprensibili resistenze psicologiche sono subito state superate. Naturalmente, dopo due mesi e mezzo di fermo e con il volume degli affari che si ridurrà non di poco in questa fase, la situazione resta assai difficile, ma è di buon auspicio questa bella giornata di riapertura con la risposta positiva dei clienti”.

“Per me è stato emozionante ricominciare dal primo cittadino di Cesena  Enzo Lattuca - osserva Arnaldo Francisconi -, che mi ha incoraggiato e ha dato un bel messaggio alla città. Nel mio salone ho creato delle divisioni fra i due clienti che possiamo servire contemporaneamente attraverso delle tende elettriche che scendono dal soffitto. Il rapporto fiduciario con i clienti si è ulteriormente rinsaldato, ma qualche problema potrà esserci a causa della crisi economica, con il ridotto potere d'acquisto. La gioia più grane è stato rivedere i clienti tornare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I costi della sanificazione e dei prodotti monouso - afferma la presidente di Confartigianato Estetica Sandra Castorri - sono ingenti e le imprese vanno supportate in questa fase ancora di emergenza. Con la riapertura è stato inferto anche un duro colpo agli abusivi che in questo periodo hanno operato irregolarmente a domicilio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento