Cronaca

Export del Made in Italy negli Usa, a promuoverlo due creativi di Bagno di Romagna

La promozione - che verrà veicolata in Usa ma anche in Italia - coinvolgerà regione per regione, con spot riguardanti varie zone di ogni regione e i loro prodotti tipici da esportare

Prodotti italiani da esportare in Usa dopo l'emergenza Covid-19. A organizzare il loro lancio è la Camera di Commercio Italiana della Florida, in Tampa Bay, capofila di tutto il Sud Est degli Stati Uniti, mentre a creare gli eventi virtuali di promozione da far girare sui Social saranno due bagnesi doc: Pierpaolo Cornieti e il figlio Andrea Cornieti. I due creativi romagnoli, che da anni hanno uno studio a Bologna (Empaty.it) ma lavorano su tutta l'Italia e negli ultimi tempi anche per gli Usa, hanno ricevuto l'incarico dalla Italy-America Chamber of Commerce della Florida per promuovere l'Italian Brand e incoraggiare così gli scambi commerciali tra Italia e Stati Uniti. Un incarico di pregio e molto delicato in un momento come quello del post coronavirus in cui l'export diventa un tassello ancora più importante per l'economia italiana.

La promozione - che verrà veicolata in Usa ma anche in Italia - coinvolgerà regione per regione, con spot riguardanti varie zone di ogni regione e i loro prodotti tipici da esportare. I due creativi di Bagno di Romagna hanno iniziato proprio da Bologna. "Dopo l'emergenze del coronavirus - spiega Pierpaolo Cornieti - la Camera di Commercio Italiana della Florida sta organizzando eventi virtuali ideando il brand Piazze d'Italia che si svilupperà in due fasi: la prima consiste in un sito internet dove le aziende potranno vendere prodotti direttamente a consumatori e partecipare a Virtual Trade Shows come espositori, la seconda è una serie di Virtual Meetings in diretta per dare informazioni di attualità e per continuare a promuovere le regioni italiane. Parlando di piazze la prima a cui hanno pensato - l'ordine l'hanno dato loro - è stata Bologna, con i suoi tortellini, le lasagne, il prosciutto e le amarene Fabbri, ma non viene promosso solo il food. La prossima sarà Milano. Il pubblico per poter partecipare dovrà registrare all'evento inviando il proprio indirizzo email. Queste iniziative sono aperte a tutti. Per poterne ampliare la risonanza, la registrazione dei meetings sarà postata su Facebook, Instagram e Youtube. Al video, che sarà in inglese, verranno aggiunti sottotitoli in italiano. Il nostro studio, per l'appunto, ha avuto l’incarico di progettare i video di apertura per tutte le regioni italiane". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Export del Made in Italy negli Usa, a promuoverlo due creativi di Bagno di Romagna

CesenaToday è in caricamento