Export del Made in Italy negli Usa, a promuoverlo due creativi di Bagno di Romagna

La promozione - che verrà veicolata in Usa ma anche in Italia - coinvolgerà regione per regione, con spot riguardanti varie zone di ogni regione e i loro prodotti tipici da esportare

Prodotti italiani da esportare in Usa dopo l'emergenza Covid-19. A organizzare il loro lancio è la Camera di Commercio Italiana della Florida, in Tampa Bay, capofila di tutto il Sud Est degli Stati Uniti, mentre a creare gli eventi virtuali di promozione da far girare sui Social saranno due bagnesi doc: Pierpaolo Cornieti e il figlio Andrea Cornieti. I due creativi romagnoli, che da anni hanno uno studio a Bologna (Empaty.it) ma lavorano su tutta l'Italia e negli ultimi tempi anche per gli Usa, hanno ricevuto l'incarico dalla Italy-America Chamber of Commerce della Florida per promuovere l'Italian Brand e incoraggiare così gli scambi commerciali tra Italia e Stati Uniti. Un incarico di pregio e molto delicato in un momento come quello del post coronavirus in cui l'export diventa un tassello ancora più importante per l'economia italiana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La promozione - che verrà veicolata in Usa ma anche in Italia - coinvolgerà regione per regione, con spot riguardanti varie zone di ogni regione e i loro prodotti tipici da esportare. I due creativi di Bagno di Romagna hanno iniziato proprio da Bologna. "Dopo l'emergenze del coronavirus - spiega Pierpaolo Cornieti - la Camera di Commercio Italiana della Florida sta organizzando eventi virtuali ideando il brand Piazze d'Italia che si svilupperà in due fasi: la prima consiste in un sito internet dove le aziende potranno vendere prodotti direttamente a consumatori e partecipare a Virtual Trade Shows come espositori, la seconda è una serie di Virtual Meetings in diretta per dare informazioni di attualità e per continuare a promuovere le regioni italiane. Parlando di piazze la prima a cui hanno pensato - l'ordine l'hanno dato loro - è stata Bologna, con i suoi tortellini, le lasagne, il prosciutto e le amarene Fabbri, ma non viene promosso solo il food. La prossima sarà Milano. Il pubblico per poter partecipare dovrà registrare all'evento inviando il proprio indirizzo email. Queste iniziative sono aperte a tutti. Per poterne ampliare la risonanza, la registrazione dei meetings sarà postata su Facebook, Instagram e Youtube. Al video, che sarà in inglese, verranno aggiunti sottotitoli in italiano. Il nostro studio, per l'appunto, ha avuto l’incarico di progettare i video di apertura per tutte le regioni italiane". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento