menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Zuccherificio, parte l'azione del comitato civico "ZuccheriVivo"

Si è costituito ZuccheriVivo, Comitato Civico che si propone come soggetto rappresentativo degli interessi e dei bisogni degli abitanti, degli esercenti e di tutti i fruitori dell'area Ex Zuccherificio

Si è costituito ZuccheriVivo, Comitato Civico che si propone come soggetto rappresentativo degli interessi e dei bisogni degli abitanti, degli esercenti e di tutti i fruitori dell'area Ex Zuccherificio. Obiettivo primario è quello di avviare un confronto positivo con l'amministrazione pubblica e le aziende che vantano interessi nell'area (Università, Cassa di Risparmio, AUSL, Confindustria, CNA, IperCoop) in merito alle trasformazioni già in atto ed alle scelte strategiche che coinvolgeranno la zona in futuro. Il Comitato nasce anche sull'entusiasmo delle passate esperienze di “partecipazione attiva” che l'Amministrazione Comunale aveva messo in campo per coinvolgere i residenti nella risoluzione di problematiche rilevanti, come le alte tariffe del teleriscaldamento o la revisione del piano di viabilità e sosta.

Spiega una nota: “Come Comitato Civico ci stiamo attivando per organizzare assemblee pubbliche di approfondimento su diverse tematiche: ripresa della costruzione del Campus universitario, riqualificazione di Corte Zavattini attraverso il bando pubblico per la destinazione di parte dei negozi sfitti ad attività sociali e culturali; valorizzazione di Piazza Sciascia come futuro catalizzatore della socialità dell'area; completamento del progetto urbanistico nei pressi della ciminiera. Allo stesso tempo, ZuccheriVivo vuole sollecitare l'Amministrazione ad aumentare il proprio impegno per una puntuale manutenzione del verde pubblico ed il potenziamento dell'illuminazione notturna, aspetti essenziali per accrescere il senso di sicurezza di tutti i residenti”.

Un riferimento anche ai rom che stazionano in zona, tra il parcheggio sotterraneo 'Machiavelli' e il ponte “Europa Unita”: “Il Comitato chiede all?Amministrazione Comunale di fornire una soluzione definitiva, attraverso l'attivazione di tutti i possibili percorsi previsti dai propri organi operativi per l'inclusione sociale, al fine non lasciare ancora ai residenti il compito di far fronte alle necessità di queste persone, oltre che di promuovere un clima non discriminatorio e di accoglienza delle diversità”.

“Il Comitato auspica che la forte motivazione e la partecipazione sino ad oggi dimostrate dagli abitanti contribuisca a raggiungere risultati tali da costituire un modello virtuoso e ripetibile, un motivo di orgoglio per tutti i Cittadini Cesenati. ZuccheriVivo ha già mosso il primo passo assistendo al Consiglio Comunale del 28 Aprile, nel corso del quale sono state presentate due mozioni che interessavano l?area: come affrontare l?emergenza abitativa della famiglia di rom ed il coinvolgimento del Comitato Civico sulla riqualificazione partecipata dell'area Ex Zuccherificio, respinte a maggioranza”. ZuccheroVivo partecipa anche alla riunione del Consiglio di Quartiere di lunedì, per sostenere la proposta dello spostamento temporaneo della sede del Quartiere Centro Urbano in uno dei locali non utilizzati di Corte Zavattini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento