Ex zuccherificio, parcheggio Machiavelli: nuove modalità di utilizzo e più sicurezza

E' stato predisposto un sistema di allarme che interessa tutte le porte di accesso pedonale al parcheggio, per evitare intrusioni notturne e quindi dare maggiore sicurezza agli utenti

Stanno per concludersi i lavori di riqualificazione del parcheggio Machiavelli nel comparto dell'ex Zuccherificio. L’intervento, eseguito da Atr (che gestisce la struttura) su indicazione dell’Amministrazione comunale, è stato avviato all’inizio dell’anno prevedendo un articolato ventaglio di opere: è stato eliminato il controsoffitto in cartongesso, pesantemente ammalorato; sono stati ammodernati l’impianto elettrico e quello antincendio; è stata completamente rifatta l’illuminazione, con l’installazione di lampade a led che garantiscono una maggiore luminosità (oltre che un consistente risparmio energetico). Infine è stato predisposto un sistema di allarme che interessa tutte le porte di accesso pedonale al parcheggio, per evitare intrusioni notturne e quindi dare maggiore sicurezza agli utenti. Contestualmente cambiano le modalità di utilizzo: da adesso il parcheggio sarà aperto al pubblico solo nei giorni feriali dalle 7.30 alle 20. Negli altri giorni e nelle altre fasce orarie l’utilizzo sarà consentito solo agli abbonati (quasi tutti residenti della zona), che potranno accedere al parcheggio attivando l’apertura del portone con il loro cellulare.

“La sistemazione del parcheggio Machiavelli e il contestuale avvio di nuove modalità di accesso, più protette, in orario  notturno – spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai lavori pubblici Maura Miserocchi – rappresentano un ulteriore passo avanti nel piano straordinario d’azione messo a punto lo scorso anno, sulla base del confronto con i residenti e il comitato Zuccherivivo, per superare i problemi del quartiere ex Zuccherificio e, in particolare, quelli dell’area di corte Zavattini. L’attuazione del programma sta procedendo: già nella primavera scorsa nella corte è stata creata un’area giochi per i bambini, mentre si sta completando occupazione dei locali affacciati sull’area. In questo contesto, la nuova organizzazione del parcheggio Machiavelli dà risposta a una specifica richiesta dei residenti, preoccupati dalla possibilità di intrusioni notturne e delle conseguenti situazioni di rischio  che si sarebbero potute determinare. Il sistema di accesso adottato pone le condizioni per una maggiore sicurezza e fruibilità della struttura. Ma l’impegno per il miglioramento della zona non si esaurirà con il completamento delle azioni previste. Non a caso, già con l’ultima edizione di Carta Bianca sono stati individuati ulteriori interventi per una prima manutenzione di piazza Sciascia, in attesa di definire progetti corposi, collegati anche al completamento, ormai vicino, del campus universitario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento