Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Ex convento di San Biagio, otto postazioni coworking a disposizione di donne lavoratrici

Si tratta di “Insieme è Smart”, ulteriore tappa del progetto “Lavorare tutte, lavorare meglio” avviato nel 2020 dal Comune di Cesena

Al fine di favorire l’autonomia professionale, incentivare lo spirito di impresa femminile e creare un punto di possibile supporto ad esigenze di cura familiare di lavoratrici dipendenti residenti nel Comune di Cesena o aventi familiari da assistere sul territorio, il Comune – per il periodo compreso da ottobre prossimo a marzo 2023 – mette a disposizione di donne lavoratrici otto postazioni di lavoro all’interno del complesso architettonico dell’ex convento di San Biagio (Via Aldini, 24), dove sono presenti anche gli uffici del Centro donna comunale. Si tratta di “Insieme è Smart”, ulteriore tappa del progetto “Lavorare tutte, lavorare meglio” avviato nel 2020 dal Comune di Cesena, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e altri 15 partner locali e nazionali per facilitare la presenza delle donne nel mondo del lavoro.

Possono presentare domanda: libere  professioniste e titolari di  partita Iva attive da non oltre 24 mesi alla data di presentazione della domanda; le imprese femminili iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura competente per territorio da non oltre 24 mesi alla data di presentazione della domanda, le imprese le cui quote non siano detenute in maggioranza da altre imprese, ovvero non istituite nel quadro di una concentrazione o di una trasformazione di impresa già esistente; le associazioni femminili attive sul territorio da non più di 24 mesi alla data di presentazione della domanda, con finalità statutarie sociali e/o culturali prevalentemente orientate ad elevare/emancipare la condizione socio-economica della popolazione femminile e a valorizzarne la specificità culturale; dipendenti pubbliche o private autorizzate dal proprio datore di lavoro, con comprovate esigenze di flessibilità dovute all’impegno di cura verso familiari (bambini, anziani, disabili, malati) residenti nel territorio cesenate o utilizzatori di servizi  erogati in territorio cesenate.

La documentazione, che deve essere presentata fino al 1° settembre  2021, va inviata esclusivamente per posta elettronica all’indirizzo PEC: protocollo@pec.comune.cesena.fc.it indicando per conoscenza anche barducci_cr@comune.cesena.fc.it. Per tutte le informazioni: https://www.comune.cesena.fc.it/avviso-coworking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex convento di San Biagio, otto postazioni coworking a disposizione di donne lavoratrici

CesenaToday è in caricamento