Ex alternanza scuola-lavoro, rinnovato per tre anni il protocollo d'intesa

L’Ufficio Scolastico Regionale e Emilia Romagna Teatro Fondazione proseguono la collaborazione

Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) : l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna  e Emilia Romagna Teatro Fondazione rinnovano il protocollo d’intesa per il triennio 2019-2022.

Alla luce delle positive esperienze formative realizzate nel biennio 2017-2019, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna e Emilia Romagna Teatro Fondazione proseguono la collaborazione per il triennio 2019-2022, rendendo disponibili per l’anno scolastico. 2019-2020 21 percorsi di classe e 11 percorsi individuali.

E’ stato rinnovato il 5 settembre 2019, presso la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, il Protocollo d’Intesa finalizzato alla realizzazione di attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) tra l’Ufficio Scolastico Regionale, rappresentato dal Direttore Generale Stefano Versari ed Emilia Romagna Teatro Fondazione, rappresentata dal Presidente, Giuliano Barbolini.

In quanto teatro nazionale, ERT, con la sua intensa attività di produzione e programmazione di spettacoli – oltre che di promozione di importanti iniziative e progetti artistico-culturali –, si offre quale spazio privilegiato per gli studenti che intendano confrontarsi con un’esperienza in contesto lavorativo soprattutto nell'ambito della creazione artistico-teatrale.

41  i percorsi di classe e 20 i percorsi individuali complessivamente realizzati  nel biennio  appena concluso, coinvolgendo 22 licei e oltre 1000 studenti in totale.

Le attività, realizzabili nelle scuole secondarie di secondo grado sia con percorsi individuali, rivolti agli studenti delle classi quarte e quinte, che per gruppi–classe, destinati alle classi terze, quarte e quinte, oltre a rappresentare per gli  studenti una opportunità di integrazione delle competenze acquisite in ambito scolastico  con quelle acquisite tramite esperienza maturata sul campo, consentiranno loro di scoprire e/o approfondire  vocazioni e interessi personali agevolando le future scelte professionali e/o di studio.
Come per la precedente intesa, ERT comunicherà annualmente alle scuole – per il tramite dell’Ufficio Scolastico Regionale – gli elenchi dei teatri disponibili ad accogliere studenti per i percorsi in parola, sia individuali che per gruppi-classe, gli indirizzi di studio coerenti con gli ambiti di operatività di ciascuna di esse, il numero di studenti accoglibili, i riferimenti di contatto, il periodo di svolgimento e ogni altro elemento utile alla realizzazione delle attività.

Per l’a.s. 2019/2020 il dettaglio delle disponibilità presso i Teatri gestiti da ERT Fondazione (Arena del Sole e Teatro delle Moline di Bologna, Teatro Storchi e Teatro delle Passioni di Modena, Teatro Ermanno Fabbri di Vignola e Teatro Bonci di Cesena) è allegato all’Intesa (Allegato 1) e prevede complessivamente:

- 21 percorsi per classi rivolti a classi III, IV e V, riferiti a progettualità che prevedono l’interazione degli studenti con le diverse attività connesse alla stagione teatrale 2019/20
- 11 percorsi individuali rivolti a studenti delle classi IV e V di affiancamento agli uffici ERT (scuola, direzione di sala e l’accoglienza degli spettatori).     

Le scuole interessate potranno compilare la manifestazione di interesse sul format previsto da ERT, reperibile sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale (www.istruzioneer.gov.it) e di ERT (www.emiliaromagnateatro.com) unitamente all’Intesa, e inoltrarla entro il 5 ottobre p.v. via mail all’indirizzo del Teatro di competenza indicato sullo stesso.

“L’esperienza espressiva - afferma il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Stefano Versari - è fondamentale per la crescita delle competenze relazionali e comunicative dei nostri giovani. In un certo senso, consente loro di “uscire” da quella sorta di “amputazioni elettive” determinate dai social digitali, per ritrovare il proprio corpo, il movimento, la fisicità, luci e suoni. Il teatro è strumento di incontro e conoscenza del “vitale” che li circonda e che è in loro. Per questo ringrazio il Presidente di Emilia-Romagna Teatro Fondazione, Giuliano Barbolini, per la disponibilità a proseguire la collaborazione con le scuole della regione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come ERT Fondazione - afferma il Presidente Giuliano Barbolini - siamo molto orgogliosi, e gratificati, di proseguire il percorso positivamente intrapreso con l’Ufficio Scolastico Regionale: riteniamo, infatti, fondamentale il dialogo tra due istituzioni, la Scuola e il Teatro, che sono riferimento e risorsa per lo sviluppo dell’identità delle nuove generazioni. L’offerta di speciali percorsi rivolti agli studenti permetterà loro di attraversare il lavoro quotidiano della Fondazione nei settori della produzione, comunicazione, attività culturali, accoglienza e ideazione strategica: un’esperienza che ci auguriamo possa essere occasione non solo per rafforzare il rapporto tra il mondo dei giovani e un’idea contemporanea di teatro, ma anche di formare un nuovo pubblico. Da parte nostra, un forte impegno a trasmettere con competenza ed entusiasmo i saperi scenici e le professionalità specifiche, convinti che la cultura teatrale sia un tassello fondamentale dei processi di crescita dell’individuo e per la sua vita in comunità.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento