Cronaca

Esposizioni solo all'aperto, ma Longiano non rinuncia ai suoi presepi

"Si è deciso di optare per l’esposizione dei soli presepi installati all’aperto, visitabili ad ogni ora del giorno e senza il rischio di creare assembramenti"

Anche quest’anno Longiano dei Presepi accoglie chi vuole coccolarsi immergendosi in un’atmosfera natalizia autentica e ricca di suggestioni culturali, unica in Romagna. 

Come spiega il Comune, "quest’anno è la trentesima edizione, ma purtroppo questo importante traguardo non potrà avere la maestosità che si sarebbe voluta: infatti, in seguito alle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria in corso, che impongono fra l’altro la chiusura di musei e mostre, si è deciso di optare per l’esposizione dei soli presepi installati all’aperto, visitabili ad ogni ora del giorno e senza il rischio di creare assembramenti. Non sono previsti spettacoli in piazza o altre iniziative ricreative, mercatini natalizi né la mostra missionaria all’interno del Convento: l'8 dicembre però, come da tradizione, si accenderanno l'albero di Natale e le luminarie in centro storico, anche se si è dovuto rinunciare alla cerimonia di inaugurazione alla presenza del Vescovo e del Sindaco".

Si potranno, però, ammirare i presepi collocati in piazze, strade, giardini e angoli suggestivi del bellissimo centro storico medievale di Longiano: un percorso comunque molto suggestivo, reso unico dalle luminarie natalizie e dall’atmosfera calda e accogliente della città.
Anche quest’anno sarà decisiva la partecipazione dei cittadini e delle associazioni del territorio, che renderanno Longiano dei Presepi unica. In particolare, tra gli altri, in zona Santuario il presepe del gruppo scout Cesena 1 e Fraternità dell’Ordine Francescano secolare di Longiano; nel giardino Giuseppe Canali un presepe completamente nuovo allestito dalla Parrocchia di San Cristoforo Martire, nei giardini Giovanni Paolo II il Presepe del Borgo e il nuovo Presepe del Cedro.

Saranno esposti due presepi in vetro artistico dell'autore Massimo Elli, uno in via Borgo Fausto presso il Museo d’Arte Sacra e uno in piazzetta degli Ebrei; il presepe di Delio Piccioni troverà spazio nel Bastione fra via Porta del Girone e via Porta del Ponte. Proprio in via Porta del Ponte potranno essere ammirati due presepi molto particolari realizzati dal Montilgallo Group.

Nel giardino di via Porta del Girone sarà allestito il presepe intitolato “Gesù in mezzo agli umili” dell’azienda Biofrutta. Alla Collegiata di San Cristoforo verrà allestito un presepe artistico a cura dei giovani della Parrocchia, e – last but not least – all’Ufficio Turistico si potrà ammirare una straordinaria opera del presepista Pier Giorgio Poeta (dall’8 al 23 dicembre e dal 7 al 10 gennaio: apertura da mercoledì a venerdì ore 9.30-12.30; sabato e domenica ore 9.30-12.30 e 15.00-18.00. Dal 24 dicembre al 6 gennaio: apertura dal mercoledì al venerdì ore 15.00-18.00; sabato, domenica e festivi ore 9.30-12.30 e 15.00-18.00; chiusura il 25 dicembre e la mattina del 1° gennaio).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esposizioni solo all'aperto, ma Longiano non rinuncia ai suoi presepi

CesenaToday è in caricamento