Esperti di sei paesi europei in visita alle Porte Vinciane

Le sei delegazioni del progetto europeo MiSRaR sulla mitigazione dei rischi ambientali provenienti da Olanda, Estonia, Portogallo, Bulgaria e Grecia hanno visitato il nodo idraulico di Cesenatico

Le sei delegazioni del progetto europeo MiSRaR sulla mitigazione dei rischi ambientali provenienti da Olanda, Estonia, Portogallo, Bulgaria e Grecia hanno visitato giovedì 26 Gennaio il nodo idraulico di Cesenatico. La meta è stata scelta dalla Provincia di Forlì–Cesena, unica provincia italiana membro del progetto triennale, come esempio di politiche di miglioramento della gestione dei rischi ambientali ottenute anche grazie alla sinergia di differenti gruppi di interesse.

Il tema del 12° seminario era infatti  ‘Lobby e Advocacy’, l’importanza del contributo dei “soggetti portatori di interesse” nei processi decisionali delle politiche di gestione dei rischi ambientali. A Cesenatico il gruppo di tecnici esperti è stato accolto dal Sindaco Roberto Buda nella Sala Consiliare del Comune dove è stato presentato l’iter che ha portato alla scelta di costruire il complesso sistema di difesa idraulico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ingegnere Tiziano Binini e l’ingegnere Chiara Benaglia del Consorzio di Bonifica della Romagna hanno illustrato alla delegazione straniera l’insieme delle opere, in parte realizzate e in parte da realizzarsi, che danno una risposta alla criticità idraulica di Cesenatico e dei territori limitrofi.
Il gruppo di tecnici ha visitato le Porte Vinciane, sulle quali è stata effettuata una prova di chiusura, il cantiere per la realizzazione delle paratoie sul Canale Vena e il by-pass, l’imponente opera che regola il deflusso delle acque attraverso il Canale Tagliata. La delegazione straniera ha particolarmente apprezzato l’accoglienza e la giornata di studio, che si è conclusa nel pomeriggio con la visita al Museo della Marineria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento