Il ministro Franceschini sfoglia L'Eroico Manoscritto alla Biennale del disegno di Rimini

L'Eroico Manoscritto sarà esposto alla Biennale dei disegno di Rimini fino alla sua chiusura, il 10 luglio, al Teatro Galli, prestigioso spazio che L'Eroico condivide con l'antologica dedicata ad Andrea Pazienza

Nell’ambito di Disegno festival, calendario della Biennale del disegno di Rimini dedicato alle esperienze laboratoriali e agli incontri, sabato e domenica Storytelling a cura di Leila Cavalli che condurrà grandi e piccini alla scoperta dell’Eroico Manoscritto. L'impresa del più grande codice miniato donato alla Biblioteca Malatestiana di Cesena verrà narrata e sfogliata dagli ideatori del progetto in veste di cantastorie. Rievocando la storia di Cesena nella difesa e conservazione della biblioteca dal 1465 ad oggi, le narrazioni, in programma alle 11, illustreranno il tomo e le 24 opere che lo compongono, realizzate ad hoc da altrettanti artisti romagnoli, e racconteranno l’avventura della realizzazione del manoscritto più grande del mondo.

L’Eroico Manoscritto sarà esposto alla Biennale dei disegno di Rimini fino alla sua chiusura, il 10 luglio, al Teatro Galli, prestigioso spazio che L’Eroico condivide con l’antologica dedicata ad Andrea Pazienza. In moltissimi hanno già potuto vedere il manoscritto da Guinness dei primati. Il 10 maggio anche il ministro per i beni culturali Dario Franceschini, in visita istituzionale a Rimini, è rimasto entusiasta dell’iniziativa e ha voluto sfogliare le gigantesche pagine del tomo.

Approdato all’esposizione riminese il 23 aprile, L’Eroico Manoscritto continua a riscuotere grandi consensi sia rispetto alla qualità del progetto artistico, sia come iniziativa culturale partecipata ideata con l’obiettivo di valorizzare la Biblioteca Malatestiana Antica, patrimonio di inestimabile valore, e di celebrare i 550 anni della prima biblioteca pubblica e civica nata per volere del signore di Cesena Malatesta Novello.

Grazie all’idea di Claudio Cavalli, coordinata da Artexplora, Cesena si è resa protagonista di un’impresa senza precedenti: migliaia di mani, menti e passioni di persone di ogni età e cultura, opere d’arte contemporanee, scritture, conoscenze artigianali e invenzioni tecniche hanno realizzato L’Eroico Manoscritto. Un libro interamente realizzato con le mani, con pagine di 1,40 metri di base e di 2,10 metri di altezza. Un percorso eroico che ha comportato ricerche in territori inesplorati, come avviene nei racconti di eroi i cui viaggi hanno mete oltre i confini del conosciuto.

Il testo, basato sulle pubblicazioni storiche esistenti, è la narrazione in 18 episodi quanto la città ha fatto per proteggere e valorizzare la sua biblioteca. I copisti sono stati gli studenti delle scuole cesenati di ogni ordine e grado che hanno “copiato” le storie in una unica calligrafia umanistica, elegante e ben leggibile. Le grandi “miniature”, la copertura, i grandi dipinti sono opera di 24 artisti professionisti della Romagna, mentre gli 82 capolettera ornamentali più piccoli sono opera ancora dei ragazzi delle scuole, coordinati dagli artisti

L’Eroico Manoscritto è nelle parole di Claudio Cavalli, un’opera e un racconto d’arte e letteratura, un elemento di valorizzazione di quel sito artistico per viaggi interiori che è la Malatestiana Antica, ma è anche una bella storia italiana che, con uno scarto dalla quotidianità e citando il tempo straordinario del nostro rinascimento, ha vissuto un’impresa indimenticabile. Con l’Eroico Manoscritto è nata un’opera originale, bella, che richiama gli antichi codici nella struttura ed è contemporanea nelle immagini e nei contenuti, forte da sfidare gli dei del tempo e della dimenticanza, capace di essere narrazione alle future generazioni di quello che è oggi la città e i suoi abitanti, con la loro anima identitaria antica e profonda nella Malatestiana Antica.

Tutto questo, insieme alla sfida a fare qualcosa di difficile e mai realizzato – che i più giovani potranno raccontare ai figli e ai nipoti – ha aperto le porte allo stupore, al sorriso e all’adesione vasta ed entusiasta dei cittadini di ogni età che ben volentieri hanno accettato di regalare qualcosa di sé: in particolare abilità, conoscenze, mani, tempo, chi ha potuto soldi o materiali. L’osservatore attento potrà così leggere nelle pagine dell’Eroico Manoscritto il piacere di accorciare la distanza fra la vita quotidiana e il desiderio di bellezza, e quanto di arte, saperi, abilità e genialità inventiva è nascosto dietro ai volti e ai lavori di ordinaria quotidianità delle persone di questa Romagna, ora terra ai margini di imperi planetari.

I 24 artisti partecipanti: Lucia Baldini, Claudio Ballestracci, Silvano Barducci, Maurizio Battaglia, Giovanna Benzi, Alberto Cosentino, Luca Giovagnoli, Lorenzo Di Lucido, Eron, Sabrina Foschini, Federico Guerri, Kiril Cholakov, Miria Malandri, Tinin Mantegazza, Dacia Manto, Olivia Marani, Massimo Modula, Mauro Moscatelli, Bottega Pascucci, Luca Piovaccari, Franco Pozzi, Vittorio Presepi, Denis Riva e Erich Turroni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento