Emodinamica al Bufalini, Liberi e Uguali: "Una richiesta partita sei anni fa"

Il Pd sabato ha manifestato l'intenzione di riportare il servizio 24 ore su 24 anche a Cesena, dopo la nomina del nuovo primario di Cardiologia di Cesena

La nomina del nuovo primario di Cardiologia di Cesena ha riportato al dibattito pubblico il tema dell’emodinamica 24 ore su 24 presso l’ospedale Bufalini, tanto che il Pd sabato ha manifestato l'intenzione di riportare il servizio anche a Cesena. "Sono trascorsi sei anni da quando l’allora Sinistra Ecologia e Libertà pose con molta forza, all’interno della Giunta comunale, il tema della cardiologia al Bufalini di Cesena - spiega Elena Baredi di Liberi e Uguali - Nel 2013 si raccolsero 5mila firme: chiedemmo al Sindaco e all’assessore competente di firmare quella petizione, come assunzione di responsabilità e di impegno per una battaglia di civiltà prima che politica. Quelle firme non arrivarono. Naturalmente meglio tardi che mai: ora scopriamo che il Pd cesenate ha fretta che si risolva un vuoto e un buco nero nelle politiche sanitarie. Lo scorso anno il Consiglio Comunale approvò un ordine del giorno nel quale si auspicava che con gli imminenti lavori al Pronto Soccorso si potesse attivare anche un servizio 24 ore su 24 di cardiologia. Chiediamo che si faccia autocritica seria sulle politiche sanitarie della Giunta Lucchi in questi ultimi anni. Le politiche sanitarie spettano ai sindaci nelle conferenze territoriali, che non possono continuare a essere enti certificatori di scelte compiute da tecnici. Avrà questa forza, il Pd di Cesena, che finalmente si trova costretto a battere un colpo? Ci piacerebbe, ma non mancano molte ragioni per dubitarne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento