Elezioni, ecco i candidati ormai definiti nei piccoli Comuni. Solo Gambettola fa le primarie

A tre mesi dalle elezioni amministrative c'è un gran fermento tra i partiti locali, anche perché alcuni di questi non hanno sciolto ancora le riserve

A tre mesi dalle elezioni amministrative c'è un gran fermento tra i partiti locali, anche perché alcuni di questi non hanno sciolto ancora le riserve in vari comuni del Cesenate. Ma vediamo com'è a oggi la situazione in casa dei Cinquestelle, del Pd e del centrodestra.  

VERSO LE ELEZIONI: LA SITUAZIONE NEL FORLIVESE

Cinquestelle

Per i Cinquestelle la situazione non è molto fluida perché, nonostante Di Maio abbia dato il permesso di allearsi con liste civiche locali ben radicate (e quindi potrebbe essere quella di centrodestra che fa capo ad Andrea Rossi), a Cesena ancora non si è deciso. Infatti il problema cesenate è ancora al vaglio della direzione dei Cinquestelle nazionale che deve decidere quale lista certificare delle due che hanno richiesto la certificazione. Una fa capo a Claudia Ceccaroni, l'altra fa capo a Natascia Guiduzzi. Il rischio, però, è che, vista la frammentazione, la direzione alla fine scelga di non certificarne nessuna delle due e che ci si affidi a una lista civica. "Per ora nei comuni del cesenate abbiamo definito e ufficializzato solo la candidatura di Savignano sul Rubicone - spiega Andrea Bertani, l'ingegnere di Longiano consigliere regionale dei Cinquestelle - dove Mauro Frisoni correrà per l'incarico a sindaco". L'altro comune che al momento ha qualcosa in costruzione è Gambettola dove si sta lavorando a una lista civica che ricalcherebbe la formazione dell'attuale governo, mettendo insieme i Pentastellati con la Lega. Però, non è ancora nulla di definitivo, anche perché la Lega ha già indicato un suo candidato ufficiale. Non va meglio nel Forlivese, dove il M5S correrà solo nel capoluogo e in nessun altro comune minore.

Centrodestra

Più delineato finora il quadro politico del centrodestra. A Cesena la formazione di centrodestra ha già presentato il suo candidato sindaco Andrea Rossi che per l'appunto è a capo della lista civica che si chiama #Cambiamo sostenuta da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e i Cattolici per il Centro Destra del dottor Arturo Alberti. E' stato ufficializzato anche il candidato sindaco di Savignano sul Rubicone Marco Foschi a capo della lista "Savignano Oltre" sostenuta da Lega e Forza Italia ed è già pronto per la campagna elettorale anche San Mauro Pascoli dove Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia convergono tutti sulla lista civica "San Mauro DiNuovo" capeggiata dal giovanissimo Nicola Rossi (25 anni, nuova generazione della famiglia Rossi, imprenditori di San Mauro delle calzature di lusso). A Gambettola non è ancora stato ufficializzato ma a capo della lista civica di centrodestra "E' Bòsch" c'è Remigio Pirini, presidente del settore giovanile calcio Gambettola e per 25 presidente del Carnevale di Gambettola.

A Bagno di Romagna il centrodestra punta su una donna, un avvocato di 37 anni, Alessia Ruggeri. Sarà una sfida tra legali quella del comune dell'Alto Savio, perché anche Marco Baccini, sindaco uscente che si ricandida con la lista civica "Visione Comune", è un avvocato. "Per gli altri comuni - spiega Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna - stiamo lavorando ma non abbiamo ancora ufficializzato i candidati, Roncofreddo e Montiano sono un po' più indietro. Siamo ancora in fase di esplorazione, ma siamo sicuri che arriveremo dappertutto". A Mercato Saraceno candidata è Maria Cristina Santucci. Per Roncofreddo si fa avanti Odo Rocchi, più volte sindaco in passato.

Pd

Il Pd, avendo molti sindaci uscenti che si ricandidano, è quello che ha già più ordine in tavola. A parte Cesena, dove il candidato sindaco Enzo Lattuca ha raccolto il sostegno di Articolo 1-MDP, Cesena 2024, Cesena Città Aperta, Partito Democratico e Partito Repubblicano Italiano, a Montiano si ricandida Fabio Molari, come a San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia, a Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini e a Mercato Saraceno Monica Rossi. A Roncofreddo dovrebbe essere messa in campo la vicesindaco della giunta uscente di Massimo Bulbi, Sara Bartolini. A Gambettola, invece, il 1 marzo è il termine per la presentazione delle candidature alle primarie che si terranno domenica 17 marzo. Attualmente i candidati ufficiosi sono due: Letizia Bisacchi e Angela Bagnolini (Gianni Bisulli si è ritirato). A Borghi non c'è ancora nulla di certo, è probabile che si ricandidi Piero Mussoni, l'attuale sindaco in carica, mentre a Bagno di Romagna, i giochi sono ancora in fase di definizione, dato che qui il Pd ufficiale è antagonista del civico Baccini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

Torna su
CesenaToday è in caricamento