Elemosina insistente, vede la Municipale e tenta la fuga nel cimitero

Controllo della Polizia Municipale per fermare il fenomeno della questua insistente davanti ai cimiteri

Controllo della Polizia Municipale per fermare il fenomeno della questua insistente davanti ai cimiteri. Una pattuglia del comando di San Mauro Pascoli è intervenuta martedì mattina davanti al cimitero della città pascoliana a seguito di alcune richieste di cittadini che lamentavano l'eccessiva insistenza di un uomo nel chiedere denaro all'ingresso. L'arrivo della pattuglia sul posto ha comportato l'immediata fuga del soggetto all'interno del camposanto. E' quindi partita la ricerca per effettuare l'identificazione del soggetto. L'uomo, un nigeriano richiedente asilo, è stato alla fine trovato nascosto al primo piano di un blocco di loculi di nuova fabbricazione e, una volta scoperto ha tentato di scavalcare il parapetto per saltare giù, azione in cui avrebbe rischiato di ferirsi. Convinto in inglese a desistere, il nigeriano a quel punto si è sottoposto al controllo, dove appunto è emerso il suo status di richiedente asilo e quindi regolare in Italia fino all'esame della domanda. Il soggetto è stato quindi diffidato a non frequentare più il cimitero di San Mauro ai fini della richiesta di denaro ai passanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento