menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Educazione alla cittadinanza, si può firmare anche a Bagno di Romagna

L’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha avviato la raccolta firme per la presentazione di una Legge Popolare che introduce nelle scuole di ogni ordine e grado  l’ora di educazione alla cittadinanza

L’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha avviato la raccolta firme per la presentazione di una Legge Popolare che introduce nelle scuole di ogni ordine e grado  l’ora di educazione alla cittadinanza. Si tratta dell’adesione all’iniziativa promossa da Anci (Assemblea Nazionale dei Comuni Italiani), che mira a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità, a far conoscere i principi costituzionali, ad alimentare la consapevolezza rispetto ai beni di tutti ed al rispetto alle norme comportamentali, facendo passare il messaggio che il comportamento di ciascuno di noi, si tratti di rispettare una panchina o un concittadino, non è indifferente.

“Questa proposta di legge trova nella nostra Amministrazione piena condivisione”, comunicano il Sindaco Marco Baccini e la Vice Alessia Rossi. “L’educazione civica ed la crescita del “cittadino consapevole” presso gli studenti sono temi che ci appartengono e per i quali siamo già attivi da qualche anno, quindi non potevamo che accogliere con entusiasmo questa iniziativa”.

“Nel corso degli ultimi anni scolastici – precisa il Sindaco Marco Baccinu – abbiamo avviato un corso di “cittadinanza attiva” con i ragazzi delle Scuole Medie del nostro Istituto Comprensivo Manara Valgimigli. Con la collaborazione fattiva dei professori, che si son dimostrati sensibili e reattivi, ho tenuto personalmente lezioni frontali con le classi terze,  nell’ambito di un progetto che ha visto i ragazzi assistere anche ad una seduta di Consiglio e Giunta Comunale. Il corso ha poi visto i ragazzi impegnati nel proporre idee progettuali per la riqualificazione dei Giardini del Mercato Vecchio a San Piero, sulle quali abbiamo fondato un progetto che abbiamo candidato ad un bando pubblico”. “Non c’è dubbio che il miglior ambiente nel quale poter formare i buoni cittadini, rispettosi delle istituzioni e delle regole basilari di convivenza sia la Scuola e la proposta avanzata ha il pregio di rinnovare l’importanza di alcuni temi fondamentali per la crescita di una comunità consapevole e unita.

“Per questo, invitiamo tutti i cittadini ed in particolare tutti i genitori a sottoscrivere la proposta di Legge”, chiudono Sindaco e Vice-Sindaco. La raccolta delle firme è stata organizzata presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Bagno di Romagna, ove sono messi a disposizione i moduli per la sottoscrizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento