rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Ecco come sarà il nuovo ospedale, al via nel 2028. Rifunzionalizzazione per il 'vecchio' Bufalini: "No a speculazioni"

L'ospedale del futuro per tutta la Romagna, resiliente, tecnologico ed espressione di una nuova filosofia della sanità che si basa su una rete integrata di servizi sul territorio

L'ospedale del futuro per tutta la Romagna, resiliente, tecnologico ed espressione di una nuova filosofia della sanità che si basa su una rete integrata di servizi sul territorio. Nel pomeriggio di martedì è andata in scena una importante seduta della commissione consiliare che ha presentato il progetto del nuovo ospedale di Cesena che sorgerà a Villachiaviche, su una superficie di 22 ettari, in prossimità del casello Cesena Sud.

Pd: "Espressione della sanità post-Covid"

Lega: "Non poche perplessità, ospedale bicefalo"

Tiziano Carradori, direttore dell'Ausl Romagna ha parlato di "un ospedale come patrimonio di tutta la comunità, esprimerà la strategia che abbiamo in mente. Sicuramente non è un'opera da tutti i giorni, basti pensare che il Bufalini c'è da circa 70 anni. Questo sarà l'ospedale del futuro, siamo nel pieno di una transizione tecnologica. Vogliamo un ospedale che sia il fulcro di una rete integrata di servizi sul territorio. L'ospedale non è 'onnipotente', è giusto andarci quando c'è effettivamente il bisogno".

Per Carradori sarà "un ospedale resiliente, smart, capace di rispondere agli imprevisti" ribadendo che "una parte importante di prestazioni sanitarie possono restare fuori dall'ospedale. Il terreno su cui sorgerà la maxi opera si presta ad accogliere anche il centro servizi di Pievesestina, questo è importante  per utilizzare al massimo la superfice prevista".

nuovo ospedale cesena rendering 2-2

Ha parlato anche l'architetto Enrico Sabatini che è entrato nel dettaglio tecnico del progetto: "C'è grande aspettativa intorno a questo nuovo ospedale, l'intento è quello di aumentare la performance sanitaria e tecnologica".

Poi ha indicato il cronoprogramma: "2024 per la gara d'appalto, la fine dei lavori è fissata al 2027, mentre l'attivazione è prevista per i primi mesi del 2028", ha detto Sabatini ribadendo che "lo viviamo come l'ospedale della Romagna, non solo di Cesena".

In un sistema integrato sorgerà il nuovo ospedale più il centro servizi. Sarà un ospedale relativamente basso con 4 piani più un piano interrato "con un impatto volumetrico non dirompente". Molta attenzione è stata posta sulla separazione dei flussi, l'accesso per le emergenze sarà separato dagli altri flussi, in primis i visitatori, "perchè non vogliamo che si sovrappongano, il visitatore non vedrà mai una barella".

1300 i posti auto per una struttura che si snoderà attorno ad un asse centrale e corpi più bassi che si attaccano all'elemento ordinatore. sarà separata la parte logistica  e i punti di arrivo dei materiali.

L'accento è stato posto sulla flessibilità, per un ospedale che dovrà essere in grado di accompagnare i cambiamenti della sanità, "sarà possibile una espansione a nord, ed anche l'introduzione di un polo didattico".

Nell'ambito del concetto della separazione dei flussi al piano terra ci sarà tutto quello che serve per le emergenze. Al primo piano primo l'accoglienza, ma anche negozi, ambulatori e aree direzionali per i visitatori. Il piano secondo sarà il livello chirurgico, l'ultimo livello accoglierà la pediatria.

nuovo ospedale cesena rendering 3-2

Il sindaco Enzo Lattuca non ha nascosto l'importanza del progetto: "Il nuovo ospedale di Cesena sarà l'ospedale del secolo per la Romagna, la collocazione è strategica, al centro della Romagna, vicino al casello dell'A14 e alla bretella che collega Secante e A14".

Poi ha ribadito che il nuovo ospedale esprimerà una concezione nuova della sanità: "L'ospedale deve avere un ruolo nuovo, non ci andremo a fare tutto, non sarà più così, l'ospedale resterà ovviamente il luogo delle emergenze, ma si integrerà con le case della salute o case della comunità. A Cesena la casa della salute nascerà proprio in corrispondenza del 'vecchio' Bufalini".

Il costo della nuova opera sfiora i 200 milioni di euro. Ha proseguito Lattuca: "L'attuale complesso del Bufalini ospiterà la casa della salute e 'alleggerirà' il nuovo ospedale di alcune prestazioni. Sicuramente non c'è la volonta di speculazioni edilizie, nell'ambito della rifunzionalizzazione del Bufalini pensiamo comunque a servizi per la persona, non penso per intenderci ad esempio ad un centro commerciale. Vogliamo arrivare al 2028 con un progetto e con le risorse".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco come sarà il nuovo ospedale, al via nel 2028. Rifunzionalizzazione per il 'vecchio' Bufalini: "No a speculazioni"

CesenaToday è in caricamento