Eccidio del Carnaio, un nuovo memoriale nel Cimitero monumentale ricorda le 26 vittime

I lavori di restauro, miglioramento sismico e allestimento della cappella sono stati finanziati dalla Regione, con un contributo di circa 120mila euro

 25 luglio 1944, le truppe tedesche in ritirata uccidono per rappresaglia a Bagno di Romagna 26 cittadini rastrellati. E' l'eccidio del Carnaio. Per commemorare i caduti di 76 anni fa sabato si è tenuto il “Trekking della memoria”, con un percorso che è partito da San Piero in Bagno per arrivare al Passo del Carnaio, con la partecipazione di bambini, adulti e anziani. Domenica mattina, alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicori, è stata inaugurata la cappella restaurata del Cimitero monumentale di San Piero all’interno della quale è stato realizzato un nuovo ossario delle vittime del Carnaio, ora corredato da un’opera d’arte del maestro di fama internazionale, Fabrizio Corneli. I lavori di restauro, miglioramento sismico e allestimento della cappella sono stati finanziati dalla Regione, con un contributo di circa 120mila euro. Il memoriale vede ora i nomi e l’età delle vittime in rilievo sulla pietra, che prendono luce se il visitatore si posiziona all'incrocio fra l'asse della navata e quella del transetto. L’inaugurazione della cappella è stata accompagnata dalla banda Santa Cecilia, con la benedizione del parroco di San Piero in Bagno, don Rudi Tonelli e diversi interventi, tra cui quello del sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini.

"Per riconoscere memoria, dignità e rispetto a quei 27 nostri concittadini che vennero brutalmente fucilati, abbiamo realizzato un nuovo sacrario in loro onore con un'opera d'arte all'interno della Cappella cimiteriale appena restaurata, che abbiamo inaugurato - afferma Baccini -. Abbiamo avuto il piacere di condividere questo mkmento con l'assessore regionale alla cultura Felicori, il sindaco di Santa Sofia, di Predappio, di Mercato-Saraceno, di Sarsina, con il Presidente della Provincia e sindaco di Bertinoro, con il Vice sindaco di Forlimpopoli, di Cesena, di Verghereto, con il presidente del consiglio comunale di Forlì.  Con le rappresentanze delle Forze dell'Ordine, della Protezione civile, di Anpi, dell'istituto storico della resistenza, di Auser. Siamo stati accompagnati dalle note della Banda Santa Cecilia. Erano con noi il rappresentante della Soprintendenza, il maestro Corneli, autore dell'opera d'arte del sacrario. Con la Capella inaugurata e il nuovo sacrario vogliamo promuovere il culto dei nostri defunti e ricordare in modo vivo e rjnno alto le vittime del Carnaio. Che tutto non sia vano. È il nostro dovere".

memoriale nel Cimitero monumentale carnaio-3

memoriale nel Cimitero monumentale carnaio-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

memoriale nel Cimitero monumentale carnaio-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento