menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E45 senza viabilità alternativa, la vecchia statale è abbandonata da 21 anni: l'abbiamo percorsa

Nel tratto Canili-Valsavignone la vecchia strada statale giace abbandonata dal 1998, ed è per questo che non esiste viabilità alternativa veloce. I soldi ci sono, ma sono fermi da anni per la burocrazia

Nel tratto Canili-Valsavignone la vecchia strada statale giace abbandonata dal 1998, ed è per questo che non esiste viabilità alternativa veloce. A differenza del tratto in provincia di Forlì-Cesena, manutenzionato regolarmente, seppure con grossi problemi, fino al passo di Montecoronaro e a Canili (strada provinciale 137), subito dopo il confine la vecchia via di comunicazione è stata declassata addirittura a comunale, contro il volere del Comune di Pieve Santo Stefano che l'ha suo malgrado incamerata. Poi è scattato l'inferno di burocrazia, con uno stanziamento da 2 milioni di euro già previsto, ma bloccato da anni nella burocrazia, in quanto Anas non potrebbe intervenire su una strada comunale. L'idea, ora accelerata dalla chiusura dell'E45, è che la vecchia via che dalla valle Tiberina risale fino alle sorgenti del Tevere venga di nuovo nazioanalizzata, per poterla salvare dal degrado totale. In oltre 20 anni di abbandono la strada è stata "mangiata" da vegetazione, massi crollati e frane.

Come è messa la vecchia statale ormai abbandonata: il VIDEO di ArezzoNotizie

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento