E45, pezzo di cavalcavia crollato: "I residenti avevano già segnalato cedimenti"

"Già quest’estate i residenti hanno dovuto chiedere l'intervento dell'Anas poiché si notavano cedimenti del viadotto"

Foto Dalmo

Lunedì mattina si sono vissuti attimi di paura in via Zavalloni, intorno alle 10:30 un pezzo di cavalcavia dell'E45 è crollato in strada, fortunatamente in un momento in cui non transitava nessuno. Sulla superstrada, all'altezza del km 222+900 si è formato un buco di circa un metro e mezzo di diametro, con un pezzo di cemento che è franato sulla strada sottostante.

"Già quest’estate i residenti - sottolinea Fondamenta, un cui membro vive nella zona - hanno dovuto chiedere l'intervento dell'Anas poiché si notavano cedimenti del viadotto che passa sopra via Zavalloni Da mesi, com’è noto, vanno avanti i lavori di manutenzione della E45 nel tratto tra San Carlo e Cesena Nord".

Una situazione complessa da tempo: "I lavori sulla E45 procedono  senza sosta da mesi, con disagio per i residenti soprattutto per quanto concerne l’elevato rumore dalle prime ore mattutine fino al tardo pomeriggio. Si accetterebbe tutto di buon grado sapendo che questi lavori servono a sistemare una volta per tutte un'importantissima arteria stradale". Intanto l'area interessata dal crollo è transennata con gli operai al lavoro sulle impalcature, per rimettere in sicurezza il ponte.

Lunedì prima dell'arrivo di Vigili del fuoco, Anas e Polizia stradale "sono stati gli abitanti di via Zavalloni a transennare in un primo momento la zona". "Il nostro territorio - conclude Fondamenta - ha bisogno, ogni giorno di piú, di risorse, pianificazione a lungo termine e coraggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la messa in sicurezza del cantiere avviato da Anas a seguito del cedimento, martedì sera alle 22 è stata chiusa al traffico per circa un’ora anche la seconda direzione di marcia (dallo svincolo di San Vittore allo svincolo di Cesena Ovest). La chiusura è stata programmata in tarda serata congiuntamente dal Comune di Cesena e da Anas al fine di evitare rallentamenti ulteriori alla circolazione e per non creare difficoltà al cantiere principale. Sul posto saranno presenti gli agenti della Polizia Stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Fu dimora di un artista cesenate emigrato negli Usa, ora la villa restaurata si apre ai turisti

  • La media migliore sfiora il 9,7: ecco l'elenco completo degli studenti più bravi del liceo classico Monti

  • Il virus torna a farsi vedere, 3 nuovi casi nel Cesenate: un bimbo positivo al centro estivo

  • Coronavirus, nessun decesso ma cinque nuovi casi nel cesenate

Torna su
CesenaToday è in caricamento