E45, Morrone: "Gli ammortizzatori sociali arriveranno col decreto 'Crescita' "

"Ho parlato con il procuratore di Arezzo Roberto Rossi e ho sollecitato i vertici Anas che hanno in mano il pallino della transitabilità dei mezzi pesanti sull’E45"

"Ho parlato con il procuratore di Arezzo Roberto Rossi e ho sollecitato i vertici Anas che hanno in mano il pallino della transitabilità dei mezzi pesanti sull’E45. Di più non si può fare. Non è certo responsabilità del Governo se è stata richiesta una perizia che ha determinato il blocco delle attività e che sarà effettuata il 4 aprile. L’auspicio che ho rappresentato in Procura è che la verifica sul campo sia il più veloce possibile e che Anas possa ultimare i lavori al più presto. Per quanto riguarda le risorse messe a disposizione dal ministero per l’attivazione degli ammortizzatori sociali per i lavoratori delle aziende danneggiate, il Governo stanzierà 10 milioni nel prossimo decreto ‘Crescita’. Me ne sono accertato personalmente attivandomi con il ministero del Lavoro”. Lo afferma  Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, mettendo in rilievo che “le risorse saranno destinate al sostegno al reddito, pari al valore massimo del trattamento CIGS, di quei lavoratori, anche del settore agricolo, che sono stati sospesi dalle imprese che hanno subito una flessione produttiva a seguito della chiusura dell’arteria per un periodo massimo di sei mesi a partire dal 16 gennaio di quest’anno. Si prevede anche un’indennità una tantum, pari a 15.000 euro a soggetto, per i titolari di collaborazione coordinata e continuativa di agenzie e di rappresentanza commerciale, dei lavoratori autonomi, compresi i titolari di attività d’impresa e professionali che abbiano dovuto sospendere l’attività. Queste indennità saranno concesse con decreto delle Regioni Emilia Romagna, Toscana e Umbria, che, insieme al decreto, invieranno la lista dei beneficiario all’Inps che provvederà all’erogazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


“Smentite, dunque, le accuse gratuite che, nei giorni scorsi, sono state lanciate da esponenti del Pd, come il direttore generale di Legacoop, Mario Mazzotti, già consigliere regionale, che mi sembra non essere stato messo al corrente in modo corretto di quanto avvenuto. Il Governo ha risposto forte e chiaro e certamente in modo più veloce di quanto abbiano mai fatto i Governi del Pd in passato. Piena libertà, ovviamente, di organizzare le mobilitazioni che si ritengono opportune, fomentando lo scontento. L’auspicio è che le proteste siano rivolte a chi ha effettivamente bloccato i lavori e a chi, negli anni trascorsi, poco o nulla ha fatto per questa arteria strategica. Conosciamo e comprendiamo, infine, la situazione di estremo disagio che vivono residenti, artigiani, esercenti, operatori commerciali. Crediamo, tuttavia, che la notizia dello stanziamento di queste risorse possa alleviare le difficoltà in cui si trovano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento