E45, il sindaco di Verghereto: "250mila euro? Impegno notevole, ma è una goccia nel mare"

A dirlo, alla trasmissione Ariapulita sul canale tv 7Gold, e' il sindaco di Verghereto, Enrico Salvi.

Lo stanziamento della Regione Emilia-Romagna di 250mila euro per dare una mano a cittadini e imprese bloccati dalla chiusura del viadotto Puleto sulla E45, sono "una goccia nel mare Adriatico, rispetto al danno". Per quanto sia "lodevole l'impegno da parte della Regione, solo il costo dei trasporti scolastici si mangia un quinto" di quel fondo. A dirlo, alla trasmissione Ariapulita sul canale tv 7Gold, e' il sindaco di Verghereto, Enrico Salvi.

Il primo cittadino, riportando quanto gli e' stato riferito dai colleghi toscani, spiega che, per esempio, i 300mila euro stanziati nei giorni scorsi dalla Regione Toscana per le zone dell'altro versante del passo hanno dato "una prima boccata di ossigeno alle aree di servizio". In Romagna, vanno avanti gli incontri con le associazioni per decidere come elargire, "ma la richiesta piu' importante e' quella al ministero dello Sviluppo economico per la cassa integrazione in deroga e altri aiuti alle imprese", sottolinea il primo cittadino di Verghereto.

Intanto, sono passati dieci dei 20 giorni lavorativi che il ministro per i Trasporti Danilo Toninelli aveva dato come tempo per la riapertura anche ai mezzi pesanti per il Puleto. E infatti, "oggi il grosso del passaggio sulla E45 e' il traffico pesante che manca del tutto", analizza Salvi. "A ulteriore danno - conclude- c'e' la psicosi della gente, che ha paura" e che porta "numeri molto piu' bassi di prima", anche per il traffico leggero. Insomma, "la situazione e' estremamente critica", chiosa. (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento