menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E45 e viabilità alternativa: "Rischio 'collasso' quotidiano, basta rinvii sulla Ex Tiberina"

"Abbiamo infatti evidenziato al ministero dei trasporti - l'allarme di Baccini - che il rischio di "piombare" nella stessa emergenza conosciuta in occasione del sequestro del Ponte Puleto sia quotidiana"

"Lunedì mattina abbiamo avuto un confronto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed Anas sulla nota questione del Ponte Puleto e della relativa viabilità alternativa della Ex 3bis Tiberina, che avevamo richiesto e sollecitato". A darne notizia il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini.

Il sindaco fotografa la situazione attuale: "Dopo la vicenda del sequestro del Ponte Puleto, è "esplosa" agli occhi di tutti la problematica connessa alla fragilità della viabilità alternativa, che è stata aggravata nel frattempo dalla frana di Metato, che si è aggiunta alla inagibilità "ventennale" del collegamento tra Canili e Pieve Santo Stefano. Si tratta di problematiche che abbiamo rimesso al centro dell'attenzione degli Enti interessati, ovvero Governo, Anas, Regioni e Province per chiedere in modo fermo e sostanziale la soluzione coordinata delle criticità e tornare nel più breve tempo possibile ad una situazione di normalità".

"Abbiamo infatti evidenziato - l'allarme di Baccini - che il rischio di "piombare" nella stessa emergenza conosciuta in occasione del sequestro del Ponte Puleto sia quotidiana. Non si tratta solo di far fronte ad eventuali decisioni della procura, ma di come qualunque incidente o una normale nevicata possa far collassare il traffico sulla E45 e far riemergere l'assenza di una viabilità alternativa, ciò che causerebbe ingenti danni ai cittadini ed alle aziende di tutta la Regione, prima fra tutte quelle dell'Unione Valle Savio.  Rafforzati anche dall'intervento del consigliere regionale Massimo Bulbi, abbiamo quindi chiesto nuovamente al Ministro lo stanziamento di tutte le risorse necessarie per l'esecuzione di un intervento complessivo e definitivo sulla Ex 3bis Tiberina, in modo da risolvere il problema senza più rimandi o "postille" ed abbiamo ottenuto la disponibilità ad uno stanziamento adeguato nella prossima Legge di Bilancio. E' previsto un aggiornamento sui risultati dell'impegno richiesto entro fine anno. Auspichiamo che questo impegno porti finalmente ai risultati che tutti attendiamo da tempo".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento