E45, "Aziende del territorio stanno morendo. Sono necessarie risposte urgenti"

Lorenzo Spignoli, candidato sindaco del centrosinistra a Bagno di Romagna: "Dissi che annullare la manifestazione del 16 febbraio era un errore"

Lorenzo Spignoli, ex sindaco di Bagno di Romagna nonchè candidato alle prossime elezioni in contrapposizione a Marco Baccini, ma sempre in un'area di centrosinistra, interviene sull'emergenza E45.

"Ho preso atto della volontà del Comitato Vallate Unite per la E45, che chiede di organizzare al più presto la manifestazione di protesta e sensibilizzazione per lo stato della E45 e della parallela ex SS71 Tiberina".

"La grande manifestazione che si sarebbe dovuta tenere il 16 febbraio scorso fu annullata dai sindaci su pressione di parlamentari di maggioranza ed esponenti del governo. Dissi allora che i rappresentanti delle amministrazioni locali stavano commettendo uno sbaglio e credo di poterlo confermare oggi con piena ragione".

"Il mese di tempo - prosegue Spignoli - chiesto dal ministro Toninelli è scaduto, i lavori di ripristino non si stanno facendo o sono comunque inadeguati, i danni all'economia dei territori stanno crescendo a dismisura. Aumentano gli interrogativi sulle reali intenzioni e possibilità del governo".

Spignoli lancia l'allarme: "Con l'E45 strozzata e chiusa al traffico pesante soffrono e stanno per morire aziende e iniziative imprenditoriali importantissime per noi e per tutto l'Appennino centrale. Solo una risposta ormai urgentissima, concreta e visibile può aiutare a resistere e non perdere del tutto la speranza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiedo anch'io, convintamente, - conclude - che le amministrazioni locali tornino ad organizzare al più presto tutte le iniziative che possano dar voce ai cittadini che vivono la drammaticità del problema, alle associazioni, alle forze politiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento