E' in spiaggia a divertirsi, viene usata come 'scudo umano' da un abusivo per fuggire

La donna, spaventatissima, ha riportato lievi ferite (5 giorni di prognosi) ed è stata subito soccorsa e medicata, prima da uno degli agenti intervenuti e poi da personale sanitario.

(FOTO DI REPERTORIO)

Giovedì pomeriggio una pattuglia dell'Unità Antidegrado della Polizia municipale di Cesenatico e Unione Rubicone, impegnata in attività di contrasto all'abusivismo commerciale, ha notato nella spiaggia di Gatteo Mare un uomo aggirarsi tra i bagnanti proponendo in vendita oggetti vari. Trattandosi di un'attività vietata in spiaggia, gli agenti - in borghese - si sono avvicinati all'uomo per identificarlo e contestargli l'illecito.

L'uomo, un esperto dell’abusivismo con un ‘curriculum’ di tutto rispetto nelle spiagge riminesi, accortosi della presenza degli agenti, ha tentato la fuga ma, vistosi accerchiato, invece di desistere ha afferrato una donna che stava partecipando ad un’attività di animazione in spiaggia e l’ha scaraventata a terra contro gli agenti, con l'evidente obiettivo di ostacolarne o impedirne l'azione. 

La donna, spaventatissima, ha riportato lievi ferite (5 giorni di prognosi) ed è stata subito soccorsa e medicata, prima da uno degli agenti intervenuti e poi da personale sanitario.

Altri due agenti invece, grazie ad esperienza ed addestramento, sono riusciti a bloccare immediatamente l'uomo prima che facesse male a qualcun altro. Essendo privo di documenti è stato accompagnato in ufficio e qui identificato in G.S., 31 anni, senegalese privo di fissa dimora, con precedenti vari. L'uomo é stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

La donna coinvolta e usata come "scudo umano" avrà tre mesi di tempo, se vorrà, per querelarlo.  Alla scena hanno assistito decine di turisti, che hanno potuto apprezzare la velocità e la capacità di intervento degli agenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento