menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

E' gravissimo e in Rianimazione dopo l'infortunio. I sindacati: "Incontro urgente con l'azienda"

“Esprimiamo la massima solidarietà al lavoratore vittima dell’accaduto e alla sua famiglia, rendendoci disponibili sin da ora all’assistenza"

E' passata quasi una settimana dal gravissimo incidente sul lavoro che l'ha visto protagonista e lui, Abdelkadir Belheij, marocchino di 35 anni, versa ancora in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena. La prognosi è riservata da quando, lo scorso mercoledì pomeriggio l'operaio agricolo è rimasto schiacciato sotto un muletto. L'incidente sul lavoro è avvenuto intorno alle 18,20 dello scorso 6 giugno, nell'azienda di ortofrutta “Fellini Patrizio” di via Pascoli, a Gambettola.

A esperimere solidarietà all'addetto sono i sindacati del settore agricolo: Rossella Petrini della Flai-Cgil, Matteo Fabbri della Fisascat-Cisl e Maurizio Milandri della Uiltucs-Uil: “Esprimiamo la massima solidarietà al lavoratore vittima dell’accaduto e alla sua famiglia, rendendoci disponibili sin da ora all’assistenza eventualmente richiesta dal lavoratore per i danni subiti. Purtroppo, ancora oggi continuano a verificarsi un numero importante di infortuni sul lavoro. Non a caso Cgil, Cisl e Uil hanno dedicato la Festa del Primo Maggio 2018 al tema della salute e sicurezza sui posti di lavoro. La vita delle lavoratrici e dei lavoratori non ha prezzo”.

Ed ancora: “Abbiamo richiesto un incontro urgente ed immediato alla Fellini Patrizio per discutere e chiedere risposte sulle dinamiche dell’incidente e sulle eventuali responsabilità, sollecitando nel contempo la ditta al miglioramento degli standard di sicurezza con l’obiettivo di portare a zero il numero di questi gravi episodi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento