menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un e-commerce per le attività locali: il progetto "Io sono Cesena" passa al Comune

Il titolare del progetto Marco Onofri, ha deciso di cedere gratuitamente al Comune di Cesena il dominio della piattaforma e la gestione dei suoi canali

In un periodo di crisi per le attività commerciali, ecco un’iniziativa per incentivarne la ripartenza. L’imprenditore nel settore del marketing e della comunicazione Marco Onofri ha ceduto il suo sito marchio “Iosonocesena” al Comune di Cesena, che è al lavoro per rendere disponibile dall’1 febbraio una piattaforma di e-commerce, utilizzabile dalle attività commerciali del territorio, per vendere e pubblicizzare online i propri prodotti. I commercianti che vorranno aderire e sfruttare la piattaforma non dovranno pagare nulla, si tratta di un progetto gratuito.

Il marchio viene fondato da Onofri nel primo lockdown per aiutare i commercianti in difficoltà, con la cessione si avrà uno sviluppo di tale iniziativa.  “Questo progetto – spiega il sindaco Lattuca - vede uniti un’iniziativa spontanea molto apprezzata dalla città, dalle attività, dagli utenti nel primo lockdown e la realizzazione di una piattaforma gratuita per la vendita online dei prodotti delle attività commerciali. “Iosonocesena” è un nome che ha funzionato durante la quarantena, identifica le attività commerciali come una parte importante della città e viceversa”. “Iosonocesena” nasce nel primo lockdown, quella che si sta avviando è l’evoluzione di una campagna. “Quello che era stato promesso ai commercianti – rivela Marco Onofri – era dare visibilità alle proprie attività, avvicinarsi al mondo web ed essere propositivi. Grazie al nostro lavoro la gente si è avvicinata ai social, 160 esercenti hanno aderito al progetto. L’85% delle attività ha espresso in consenso per la donazione del marchio al Comune, l’idea di un’evoluzione per noi è una cosa molto bella”.

Le ‘vetrine’ della piattaforma prevedranno tre modalità di acquisto: sarà possibile pagare la merce online (con spedizione a casa), nel negozio fisico (dopo averla prenotata su Iosonocesena), oppure effettuare il pagamento online per poi andare a ritirarla di persona in negozio. Saranno a carico degli esercenti le operazioni di logistica. Gli assi sui quali si basa l’intero progetto, fortemente legato al territorio cesenate, sono spiegati dall’assessore allo Sviluppo economico Luca Ferrini: “Gli argomenti su cui ci confrontiamo possono essere di due tipi: quello becero, che guida l’animo umano, ovvero la convenienza, perché il consumatore deve avere un vantaggio ad affidarsi a questa piattaforma, e quello comunicativo, perché dobbiamo costruire una sorta di comunità cesenate. Non vogliamo fare campanilismi, ma investire sul nostro territorio”.

Anche chi non ha grande praticità con la tecnologia è invitato dal sindaco Lattuca a unirsi a “Iosonocesena”: “Verrà fornito dalle aziende che stanno realizzando la piattaforma un supporto gratuito per tutto l’anno 2021 a chi aderirà, sempre gratuitamente. Sarà data assistenza su come pubblicizzare i propri prodotti, metterli online e sviluppare campagne promozionali. Dalla prossima settimana partiremo con la raccolta delle adesioni”. Onofri tiene infine e fare una specificazione sulla sua operazione di vendita: “Ho lasciato  il logo al Comune di Cesena, ma non i nominativi degli iscritti. Per rispetto della privacy, essi si troveranno archiviati nel mio studio ma non saranno iscritti a sorpresa in un portale senza il loro consenso. Dovranno farlo di loro spontanea volontà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento