rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Bagno di Romagna

Durante il sopralluogo precipita per 70 metri in un fosso, delicato intervento di recupero del Soccorso alpino

Un uomo di 50 anni residente a Cesena, dipendente della società Romagna Acque nella mattinata di martedì 23 novembre è stato vittima di un incidente

Un uomo di 50 anni residente a Cesena, dipendente della società Romagna Acque nella mattinata di martedì 23 novembre è stato vittima di un incidente nel corso di un sopralluogo nella zona dell’Acqua Partita, nel comune di Bagno di Romagna.  Questa zona molto ricca di sorgenti si trova ai margini dell’omonimo lago sulle pendici del monte Comero. Il cesenate, mentre stava camminando in una porzione di territorio dove il sottobosco è cosparso di foglie e rami caduti è scivolato ruzzolando per circa 70 metri in un fosso sottostante.

Era circa mezzogiorno quando il 118 ha inviato sul posto l’ambulanza e il Soccorso Alpino e Speleologico stazione M.te Falco che ha attivato la squadra del Bidente e del Savio. Il paziente, quando è stato raggiunto dai tecnici e dal personale del 118 accusava un forte dolore alla spalla. Dopo la stabilizzazione da parte del personale sanitario l’uomo è stato posizionato sulla barella portantina e con una complessa e delicata manovra, conosciuta come tecnica del contrappeso il personale del CNSAS ha iniziato il recupero verso l’alto. Si è trattato di una manovra molto delicata in quanto il terreno era reso particolarmente scivoloso dallo strato di foglie e anche dai rami caduti che hanno complicato ulteriormente la risalita. Terminato il recupero il paziente è stato portato fino all’ambulanza che lo ha poi trasferito all’ospedale Bufalini di Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante il sopralluogo precipita per 70 metri in un fosso, delicato intervento di recupero del Soccorso alpino

CesenaToday è in caricamento