rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Territorio / Mercato Saraceno

Due inaugurazioni in un solo giorno: il progetto "Mercato Sicura" e casette dell'acqua a Mercato

Una giornata importante alla quale sarà presente Giammaria Manghi, capo della segreteria politica della Presidenza Regione Emilia-Romagna

In occasione della Giornata mondiale dell’acqua, che si svolge il 22 marzo, a Mercato Saraceno una doppia inaugurazione da una parte il progetto di rigenerazione urbana a Bora e in centro storico denominato "Mercato siCura", dall’altro l’attivazione delle  casette dell’acqua di Bora e San Damiano (che permettono di ridurre i consumi di plastica, evitando la produzione di rifiuti e di CO2, fornendoci tutti i giorni acqua fresca, naturale o frizzante) entrambi i progetti cofinanziati con contributi regionali. Una giornata importante alla quale sarà presente Giammaria Manghi, capo della segreteria politica della Presidenza Regione Emilia-Romagna e dalle amministrazioni dei Comuni di Mercato Saraceno e Cesena, rappresentate rispettivamente dalla sindaca Monica Rossi e dall’assessora Francesca Lucchi.

Questo il programma: alle 10 ritrovo al Parco degli Orti di Bora per il taglio del nastro e i discorsi ufficiali, dove sarà raccontato tutto il corposo progetto di rigenerazione urbana realizzato a Bora con l'installazione di giochi per bambini e ristrutturazione di quelli già esistenti, riqualificazione dell’impianto di illuminazione e arredo urbano con tavoli e panchine per il convivio, oltre che all’innovativo progetto dedicato ai ragazzi con laboratori didattici volti al rispetto di comunità e cittadinanza attiva.

A Bora sarà poi inaugurata anche la Casetta dell’Acqua realizzata in collaborazione con il Comune di Cesena (un servizio per due Comuni) e grazie anche al contributo di Atersir e Unica Reti,  mentre nei  prossimi giorni verrà riattivata anche la casetta dell’acqua a San Damiano (zona area camper in prossimità del centro sportivo). Durante la cerimonia al pubblico presente sarà regalata una bottiglia di vetro grazie alla sinergia tra Amministrazione Comunale  Unica Reti e Adriatica Acque.

Finita l’inaugurazione di Bora ci si sposta in via Lungo Fiume in centro storico a Mercato Saraceno dove sarà possibile soffermarsi sulla rigenerazione urbana della torretta dell’Enel che grazie al lavoro dell’artista Catalano Anton Roca (che sarà presente) è diventata un’opera d’arte moderna denominata Res - Con - Fi - Na (sconfinare), che soprattutto alla sera dà carattere e unicità al luogo. L’opera  è frutto di una residenza artistica a cui hanno fatto parte Arianna Bassetto, Barbara Cardella, YanXi Zhou, Elisa De Nigris, Laura Giovanardi, Simone Paladino.

Si tratta, spiega la sindaca Rossi, "un momento importante di comunità avallato dalla presenza di Manghi, che ringrazio per aver accettato il nostro invito e di avere inserito la nostra giornata all’interno della settimana della legalità della Regione Emilia- Romagna, in questi anni di amministrazione abbiamo fatto tanti tagli del nastro molti dei quali volti al benessere, al convivio e all’integrazione tra i nostri cittadini, una comunità sana, partecipe e attiva è un obiettivo che abbiamo sempre davanti e che ci sprona a fare sempre meglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due inaugurazioni in un solo giorno: il progetto "Mercato Sicura" e casette dell'acqua a Mercato

CesenaToday è in caricamento