rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

"Due giovani mi hanno spinto nel fiume", ipotesi al vaglio dei carabinieri

I carabinieri della compagnia di Cesena hanno svolto una serie di indagini sul caso della donna trovata lunedì mattina a vagare fradicia e in stato confusionale nel letto del fiume Savio

I carabinieri della compagnia di Cesena hanno svolto una serie di indagini sul caso della donna trovata lunedì mattina a vagare in stato confusionale nel letto del fiume Savio, nella zona di via Giararub, completamente bagnata era in quanto finita nell'acqua dove questa era bassa. Tra le varie ricostruzioni fornite dalla donna c'era anche quella che due giovani l'avrebbero spinta nel fiume. I militari hanno svolto accertamenti nell'area per verificare questa presunta aggressione, ma non sarebbero stati rinvenuti significativi riscontri.

La donna lunedì è stata portata all'ospedale per un principio di ipotermia in quanto già da tempo vagava coi vestiti bagnati, con le temperature rigide di questi giorni, in stato confusionale nel greto del fiume. A porre fine questa situazione di rischio sono stati i carabinieri della compagnia di Cesena e il personale del 118 accorso sul posto per soccorrere la donna, cesenate di circa 50 anni. L'intervento è avvenuto intorno alle 13 di lunedì nella zona di via Giararub, nei pressi dell'ippodromo ed in particolare del ponte Europa Unita.

Di sicuro, visti i vestiti bagnati, la donna si è immersa nell'acqua del Savio probabilmente in un punto dove il livello è basso. Era senza borsa, solo in compagnia del cane, anch'esso bagnato per cui non si esclude che la donna sia finita in acqua per rincorrerlo. La signora, tuttavia, indica frammenti di ricordi in cui appunto sarebbe stata volontarimente spinta da due persone. Ma perché e in che circostanze non riesci ad indicarlo, dato lo stato confusionale. Tra le ipotesi sul tavolo dei carabinieri anche un possibile tentativo di suicidio, ma non ci sarebbero né pregressi di questo tipo, né indizi come biglietti d'addio, né tantomeno episodi nella sua recente storia personale tali da provocare una così forte reazione emotiva. Il caso, in assenza di testimoni, rimane quindi ancora avvolto nel mistero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Due giovani mi hanno spinto nel fiume", ipotesi al vaglio dei carabinieri

CesenaToday è in caricamento