menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondevano la droga sotto terra nei giardini vicino al fiume: arrestati

Gli investigatori non escludono che la droga che i due intendevano sotterrare fosse stata già venduta a qualche acquirente

Hanno lanciato verso il fiume un involucro sospetto, sperando di uscire indenni dal controllo dei Carabinieri. Due individui già noti alle forze dell'ordine, un italiano di 45 anni ed un marocchino di 27, sono stati arrestati mercoledì mattina con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell'Aliquota Radiomobile, impegnati in un servizio di pattugliamento, hanno notato i due aggirarsi nei pressi dell'area verde vicino al fiume, in zona Ippodromo, con fare sospetto. Ad un certo punto hanno cercato di nascondere qualcosa sotto terra.

Alla vista dei Carabinieri, hanno finto di allontanarsi. Dopo un po' di tempo sono tornati sul posto, senza accorgersi di esser tenuti sotto controllo dai militari. Quando si sono accorti della presenza degli uomini dell'Arma, hanno lanciato qualcosa verso il fiume. All'interno vi erano 75 grammi di hashish. Per i due è scattato l'arresto.

Comparsi in tribunale per la direttissima, il giudice, poichè sono stati chiesti i termini a difesa, ha disposto l'obbligo di firma per tre volte alla settimana in attesa della prossima difesa. Gli investigatori non escludono che la droga che i due intendevano sotterrare fosse stata già venduta a qualche acquirente, al quale era stato indicato dove poterla prendere senza dare troppo all'occhio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento