menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vasetti di "marijuana": due giovani pusher nella rete dei Carabinieri

Tutto ha avuto inizio intorno alle 2, quando i due sono stati controllati dagli uomini dell'Arma nella zona della "Madonnina"

Nei vasetti non c'era la marmellata, ma marijuana. E' quanto hanno scoperto nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cesenatico, che, insieme ai colleghi della locale stazione, hanno arrestato due giovani spacciatori, rispettivamente di 19 e 20 anni, entrambi disoccupati e residenti in Lombardia. Il primo, in particolare, ha un'abitazione nella località rivierasca, dove è stata rinvenuta della droga.

Tutto ha avuto inizio intorno alle 2, quando i due sono stati controllati dagli uomini dell'Arma nella zona della "Madonnina" mentre si trovavano a bordo di un'auto. Qui in particolare i militari erano impegnati in un servizio finalizzato a contrastare i reati contro il patrimonio e il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Evidente il nervosismo alla vista del personale in divisa. Nella vettura sono stati rinvenuti 432 grammi di marijuana, ma anche l'occorrente per creare una serra (vasi in plastica, deumidificatori, lampade riflettenti e tester ph e di umidità).

Durante la successiva perquisizione domiciliare sono stati trovati altri 874 grammi di "maria", un grammo di hashish e 11 confezioni di semi di marijuana. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Il giudice ha convalidato l'arresto (sostituto procuratore Filippo Santangelo): i due imputati hanno chiesto i termini a difesa, e saranno sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento