Droga sotto il paraurti, nei guai anche chi ha prestato la macchina

La quinta persona è finita denunciata a piede libero. Secondo i riscontri della Polizia, infatti, sapeva che l’auto “staffetta”, una Hyundai X35, sarebbe stata usata per il trasporto di droga

C’è una quinta persona coinvolta nell’operazione antidrogadi giovedì scorso che ha portato a 4 arresti per un panetto di oltre un chilodi marijuana nascosta sotto il paraurti di una vettura controllata a Ponte Pietra dai poliziotti del Commissariato. La quinta persona è finita denunciata a piede libero. Secondo i riscontri della Polizia, infatti, sapeva che l’auto “staffetta”, una Hyundai X35, sarebbe stata usata per il trasporto di droga.

Il mezzo è di proprietà di un italiano, che appunto l’aveva prestato ad un conoscente straniero. Quest’ultimo avrebbe a sua volta prestato l’auto per rendere possibile il trasporto della sostanza stupefacente, complice dei 4 che sono finiti in manette la scorsa settimana. Per questo è stato denunciato per gli stessi reati di spaccio, in concorso con gli arrestati. Ad un ulteriore controllo della vettura è spuntata un’altra piccola quantità di droga, circa un grammo e mezzo di cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento