"Doveva essere un infopoint, il chiosco è abbandonato da anni": la denuncia di un albergatore

"Nato come infopoint turistico in posizione strategica, il chiosco è in balia di chiunque voglia imbrattarlo"

Un chiosco nato per essere un infopoint turistico, e che invece versa in stato di totale abbandono. La denuncia arriva da Stefano Samorè, operatore turistico della zona che ha anche postato sul gruppo Facebook "La Cesena che vorremmo"  le foto che testimoniano lo stato di degrado del chiosco.

"Il chiosco si trova - spiega Stefano - a pochi metri dall'uscita dell'autostrada A14 di Cesena, all'inizio della via Cervese, nei pressi della rotonda che porta a via Calcinaro, siamo in zona Villachiaviche. E' stato aperto circa una decina di anni fa, è stato in funzione pochissimo tempo". "Evidentemente -prosegue l'albergatore - era stata considerata una posizione strategica per lì'accoglienza turistica in sinergia con Cervia e Cesenatico, visto che è proprio all'uscita dell'autostrada di Cesena". 

"Un'opera che immagino sia costata tanti soldi - denuncia l'albergatore - e che non può fare quello per cui è stata costruita: informare. Personalmente - penso che non solo che sia sbagliata la posizione, ma anche il periodo storico, visto che ormai tutto, mappe, prenotazioni, etc. è a portata di clic". "Non sarebbe opportuno - conclude l'operatore turistico - prendere atto dell'errore e riqualificarlo in qualche modo, visto che oggi è lasciato in balia dei vandali e di chiunque voglia imbrattarlo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento