Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Dopo la chiusura forzata per i lavori riapre la biblioteca comunale

Riapre la Biblioteca Comunale di Bagno di Romagna, dopo una “chiusura forzata” di mesi causata dai lavori Palazzo del Capitano

Martedì 20 ottobre riapre la Biblioteca Comunale di Bagno di Romagna, dopo una “chiusura forzata” di mesi causata dai lavori Palazzo del Capitano, appena conclusi, rallentati dal Covid-19.

I servizi offerti dalla Biblioteca saranno forniti nel pieno rispetto della normativa anti-Covid: si potrà accedere ai locali muniti di mascherina, garantendo la distanza, senza sintomi di febbre; i libri potranno essere regolarmente presi in prestito e, alla consegna, saranno conservati in “quarantena” prima di essere collocati di nuovo a scaffale per il prestito successivo.

I locali della Biblioteca sono stati sistemati in modo garantire una migliore accoglienza dei lettori, con una sala d’ingresso più ordinata e la sala “narrativa” più spaziosa, senza le scaffalature al centro, per poter realizzare piccoli eventi in Biblioteca. Inoltre, è in corso l’allestimento della “Sala d’arte”, in cui saranno collocati i libri della collezione donata dal pittore e artista Orlando Piraccini, mentre i volumi donati da Walter Toni sono stati già in gran parte collocati all’interno della dotazione libraria generale.

E c’è una buona notizia: il Ministero dei Beni Culturali ha confermato la disponibilità di 5.000 euro destinati alla Biblioteca per l’acquisto di nuovi libri, in seguito alla partecipazione del Comune al bando aperto durante l’estate. Le risorse saranno impiegate per potenziare il settore di volumi di storia locale, il settore di libri per bambini e ragazzi e per rispondere ai “desiderata” già avanzati delle scuole e dei lettori: qualsiasi associazione culturale e singolo cittadino può ancora esprimere il proprio suggerimento sui libri da acquistare inviando una mail a: biblioteca@bagnodiromagnaturismo.it. 

“Siamo lieti di riaprire finalmente la nostra Biblioteca, punto di riferimento per tanti studiosi del territorio e tanti lettori, più o meno giovani – commenta l’Assessore alla cultura Enrica Lazzari. – Siamo ancora più contenti di riaprire sapendo di poter contare su risorse statali per acquistare nuovi libri e di poter procedere a breve, appena l’iter autorizzativo sarà terminato, all’intitolazione della Biblioteca a Walter Toni, decisione che condivideremo anche durante il prossimo Consiglio comunale. La figura di uno studioso come Toni è per noi simbolo della passione per la cultura, per la conoscenza, per la nostra storia, e ci spinge a continuare a investire nella nostra Biblioteca, per non far mancare ai tanti curiosi e appassionati lettori di Bagno di Romagna il luogo dove trovar ‘pane per i loro denti’”.

La biblioteca è aperta nei seguenti giorni e orari: da martedì a venerdì dalle 15 alle 19; martedì e venerdì anche al mattino dalle 10 alle 12; sabato dalle 9 alle 12; domenica e lunedì chiuso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la chiusura forzata per i lavori riapre la biblioteca comunale

CesenaToday è in caricamento