Cronaca Longiano

Dopo il disastroso rogo c'è già voglia di ripartire: 9 lavoratori verso la cassa integrazione

C'è volontà di ripartire in fretta alla "Longiano Imballaggi". Il fuoco nella notte di Pasquetta ha incenerito il capannone, ma non ha piegato la volontà di ripartire dei titolari

C'è volontà di ripartire in fretta alla “Longiano Imballaggi”. Il fuoco nella notte di Pasquetta ha incenerito il capannone, i macchinari e tutte le attività dell'azienda longianese specializzati in imballaggi di cartone per alimenti, con danni per milioni di euro, ma non ha piegato la volontà di ripartire dei soci. L'azienda, tramite il suo consulente del lavoro, ha già convocato i sindacati del settore cartario di Cgil, Cisl e Uil per un incontro che si terrà mercoledì prossimo al fine di attivare il prima possibile gli ammortizzatori sociali. 

Spiega Alessandro Lelli, segretario della Slc-Cgil di Cesena: “E' attivabile, in caso di calamità e disastri, come in questo caso, la cassa integrazione ordinaria, che copre fino a un massimo di un anno”. La richiesta è stata fatta per 9 dipendenti della “Longiano Imballaggi”. Nella forza lavoro della ditta di Longiano ci dovrebbero poi essere altri addetti che appartengono alla famiglia dei titolari, dal momento che si tratta di un'azienda fortemente caratterizzata dalla conduzione familiare.  

Conclude Lelli: “Sul luogo di questo disastroso incendio ho avuto un breve colloquio con uno dei titolari, che ha confermato la loro piena volontà di ripartire appena possibile, in un altro capannone da recuperare. Si tratta di un'impresa complessa, ma questa forte volontà è un importante segnale anche per i lavoratori dipendenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il disastroso rogo c'è già voglia di ripartire: 9 lavoratori verso la cassa integrazione

CesenaToday è in caricamento