rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Dopo il Covid il caro-bollette, ma palestre e piscine pensano positivo. Appello in primis ai giovani: "Tornate ad allenarvi"

"Anni di chiusure, paura ed incertezza hanno frenato tante persone dal ripopolare gli impianti sportivi, soprattutto quelli al chiuso, privandosi, non solo del momento di socialità, ma soprattutto del benessere psicofisico"

Hanno vissuto mesi terribili tra chiusure e lockdown, aperture con accessi fortemente limitati e impossibilità di programmare attività future, ora che finalmente si potrebbe intravedere la luce in fondo al tunnel si sono aggiunti i costi insostenibili delle bollette, dati dal “caro energia” ed il calo di presenze, dovuto ad una situazione di scetticismo generale.

17 piscine e palestre del territorio lanciano un Manifesto e invitano sportivi e meno sportivi a tornare a popolare gli impianti: "Proprio lo sport insegna che non bisogna mai abbattersi ma trovare la forza e le energie per rialzarsi", un corposo gruppo che riunisce le più importanti palestre e piscine delle province di Rimini, Ravenna e Forlì-Cesena vuole lanciare un forte messaggio di positività e di voglia di riprendersi la normalità perduta, contando sull’aiuto dei cittadini ma non solo, e lo fanno firmando insieme un manifesto per una definitiva ripartenza.

"Anni di chiusure, paura ed incertezza hanno frenato tante persone dal ripopolare gli impianti sportivi, soprattutto quelli al chiuso, privandosi, non solo del momento di “socialità” che si può vivere in palestra o in piscina, ma soprattutto del benessere psicofisico dato dall’attività sportiv. Il Garden Sporting Center insieme a Steven, piscine di Bellaria, Ravenna, Cesenatico, Forlì, Forlimpopoli, Lugo, Cesena, Cattolica, Polisportiva Comunale Riccione, Gelso Sport, Seven, Body Art, Nuova Co.Gi. Sport, Aquae Sport Center, Nuova Sportiva 2004, vogliono lasciarsi alle spalle questi due anni e vivere con ottimismo il futuro e per questo lanciano un messaggio a tutti i cittadini che ancora oggi nutrono dubbi sulla sicurezza degli impianti e sono intimoriti dalla frequentazione di questi ambienti: “Tornate in piscina e palestra!”, allenatevi in tutta sicurezza, godetevi la vostra salute e rinforzatela con l’attività fisica".

"Malgrado il settore sia uno tra quelli maggiormente colpiti dalle restrizioni - spiegano gli impianti - il gruppo di piscine e palestre firmatarie del manifesto vuole continuare a trasmettere, soprattutto ai più giovani, i valori di rispetto verso se stessi e verso gli altri, che permeano lo sport. Con questo obiettivo in mente, chiedono al Governo aiuti immediati e certi, oltre che adeguate iniziative a supporto delle imprese sportive, valutando la possibilità di attivare dei bonus ad hoc rivolti ai cittadini. Non è il momento di piangersi addosso, è il momento di farsi forza e ripartire tutti insieme". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il Covid il caro-bollette, ma palestre e piscine pensano positivo. Appello in primis ai giovani: "Tornate ad allenarvi"

CesenaToday è in caricamento