Donne in politica, anche Amormino contro Bertolaso: "Sono indignata"

Le dichiarazioni del candidato a Sindaco di Roma di Forza Italia Guido Bertolaso, hanno scatenato moltissime reazioni in tutta Italia e continua la levata di scudi a sostegno di Giorgia Meloni

Le dichiarazioni del candidato a Sindaco di Roma di Forza Italia Guido Bertolaso, hanno scatenato moltissime reazioni in tutta Italia e continua la levata di scudi a sostegno di Giorgia Meloni, candidata di Fratelli d'Italia e sua concorrente. Come è noto Bertolaso ha invitato la Meloni a “fare la mamma”, chiedendo quindi di ritirarsi dalla candidatura a sindaco. Anche l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Cesenatico, Lina Amormino, si dice indignata per dichiarazioni , “parole che ledono l’immagine di tutte le donne”, commenta.

“Giorgia Meloni, è in grado di poter fare la sua corsa elettorale – dichiara l’Assessore - Concordo con Daniela Santanchè quando sostiene che essere incinta non è una malattia, anzi è un momento di profonda gioia. Trasformare la gravidanza in un ostacolo per poter partecipare alla vita politica e sociale del Paese è una meschinità che cela un sottofondo di pregiudizio e di ostilità nei confronti delle donne. Queste parole feriscono da un lato e dall’altro riportano in superficie un problema mai risolto. Nella quotidianità moltissime donne sono ancora oggi vessate e costrette a scegliere tra la maternità e l’affermazione professionale”.

La politica non esula di certo da queste situazioni e a tal proposito sottolinea Lina Amormino: “Le donne in politica sono insidiate da continui ostacoli, spesso dovuti all'ignoranza di soggetti privi di spessore. L’augurio è che Giorgia Meloni possa portare a termine la sua campagna elettorale perché sarebbe uno straordinario esempio in grado, forse, di far cambiare un po’ la mentalità di quegli ottusi che ancora oggi credono che le donne non abbiano qualità e capacità per competere alla pari con gli uomini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento