"Donne allo specchio", un progetto fotografico racconta la femminilità nella lotta al cancro

Gesti che la fotografa-designer Claudia Farnedi ha voluto immortalare e regalare al pubblico in un racconto per immagini

Giocare coi prodotti, scherzare, sorridere, farsi belle, specchiarsi, confidarsi. Sono alcuni dei gesti compiuti dalle partecipanti dei laboratori di bellezza per donne in trattamento oncologico promossi da La forza e il sorriso in tutta Italia e ospitati dall’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) nelle città di Cesena, Rimini e Ravenna. Gesti che la fotografa-designer Claudia Farnedi ha voluto immortalare e regalare al pubblico in un racconto per immagini che andrà in mostra in 10 pannelli 50x50, presso il Centro Commerciale Montefiore di Cesena dal 13 al 19 maggio.

La selezione di scatti, dal titolo Donne allo specchio: la bellezza viene da dentro, si inserisce nel contesto del progetto InDifferenze, che da alcuni anni promuove attività educative ed eventi creativi legati alla lotta contro la discriminazione e la violenza sulle donne.

"Ho voluto ritrarre queste donne in maniera indiretta, attraverso il loro riflesso allo specchio – ha raccontato la fotografa, Claudia Farnedi – con l’intento di cogliere il loro sguardo, il modo in cui riescono a guardarsi con occhi diversi dopo aver riconquistato la loro femminilità grazie a piccoli segreti di bellezza. Quello che risalta in questi scatti è la lucentezza. Io stessa, che faccio questo lavoro da tanti anni, sono rimasta stupita dall’intensità dei loro occhi. Non guardavano me, non il mio obiettivo, ma se stesse, autentiche, emozionanti, belle".
"È sempre un’emozione per noi vedere i frutti del nostro progetto attraverso i volti e i sorrisi delle donne che vi hanno preso parte – ha dichiarato Anna Segatti, presidente de La forza e il sorriso – Voglio quindi ringraziare Claudia per il suo meraviglioso lavoro e lo IOR, che ospita e promuove i nostri laboratori sul territorio romagnolo. È un piacere e un onore essere al centro di progetti creativi di questo livello e speriamo di poter portare i pannelli in esposizione a Milano in occasione dei prossimi eventi che organizzeremo".

"I servizi gratuiti che offriamo al paziente oncologico che si rivolge a noi si pongono come obiettivo quello di garantire una qualità di vita il più alta possibile per chi soffre – ha commentato Fabrizio Miserocchi, Direttore Generale dello IOR – Preservare la bellezza laddove il tumore vuole privarcene, soprattutto per una donna, è di fondamentale importanza: significa dimostrare prima di tutto a sé stesse di essere più forti della malattia che ci ha colpiti. Non dimentichiamo poi le implicazioni sociali e relazionali di un servizio come La forza e il sorriso: molte pazienti ci raccontano la difficoltà ad incontrare lo sguardo altrui, soprattutto quando in viso compaiono i segni più riconosciuti della lotta che si porta avanti. Il cancro ci vuole isolati: vedersi più belle significa al contrario essere più propense a spezzare questa emarginazione e normalizzare il più possibile una situazione che, di normale, purtroppo, non ha nulla. Questa bella mostra ci permetterà di accendere i riflettori su questi temi importanti: sono sicuro che, vista la sensibilità romagnola a riguardo e vista la qualità dei lavori, sarà un successo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un ringraziamento speciale a Marina Longo, beauty coach volontaria per La forza e il sorriso, che ha realizzato il make up; alla lookmaker Rita Panetta; e a Cinzia, Isabella, Patrizia e Tamara che hanno regalato il loro sorriso a questo progetto. Le protagoniste saranno a disposizione di chiunque voglia chiacchierare con loro e ascoltare la loro esperienza di paziente-modella giovedì 16 maggio dalle ore 17, sempre presso il Centro Commerciale Montefiore di Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento