"Aiutaci a crescere, regalaci un libro": oltre 500 libri in dono alle aree pediatriche di Cesena

. La donazione è stata possibile grazie all’iniziativa di sensibilizzazione alla lettura “Aiutaci a crescere, regalaci un libro!” promossa dalla Giunti al Punto librerie su tutto il territorio nazionale

Sono ben 530 i volumi, per ogni età, che questa mattina la Libreria “Giunti al Punto” di Cesena ha consegnato alle aree pediatriche dell’Ausl unitamente a otto librerie ‘a misura di bambino’ già collocate nell’atrio del reparto di Pediatria e nelle sale di attesa della Pediatria di Comunità. La donazione è stata possibile grazie all’iniziativa di sensibilizzazione alla lettura “Aiutaci a crescere, regalaci un libro!” promossa dalla Giunti al Punto librerie su tutto il territorio nazionale per diffondere il piacere di leggere a partire dai più piccoli e che, a livello locale, la Libreria Giunti di Cesena porta avanti con successo da nove anni, grazie alle tante donazioni fatte ad agosto dai clienti della libreria stessa e il sostegno di aziende, enti e fondazioni del territorio cesenate.

"Sostenere la donazione di un libro - afferma Mirna Foschi della Libreria Giunti al Punto di Cesena promotrice dell’iniziativa cesenate - è progettare insieme un percorso di crescita e di benessere dei nostri ragazzi. Allestire e sviluppare una biblioteca di una scuola o di reparto pediatrico rappresenta la realizzazione di un servizio ricreativo ed educativo, nell'ottica di una sempre maggiore tutela del bambino". "Nel 2018 - precisa Mirna Foschi - abbiamo raggiunto quota 1710 libri donati (1180 alle scuole, 530 a pediatria). La partecipazione dei nostri clienti ha raggiunto quest’anno il 40%, un dato importante che mostra quanto la nostra città sia vicina al bisogno di voler ampliare e sostenere la cultura dei più giovani".

"I libri consegnati oggi - spiega Fosca Marrone medico pediatria della Pediatria di Comunità di Cesena - saranno impiegati nell’ambito del progetto “Nati Per leggere”, anche attraverso il Gruppo Locale “Nati per Leggere”, una vera e propria rete di professionisti adeguatamente formati, tra cui pediatri, ostetriche, bibliotecari, maestre e lettori volontari, che supportano la famiglia comunicando l’importanza di iniziare precocemente a leggere ai bambini e insieme ai bambini, rendendoli partecipi della curiosità, della fantasia e di tutte le emozioni che il piacere della lettura suscita. A nome dell’Ausl, del personale sanitario e del Gruppo Nati per Leggere ringrazio Mirna Foschi della Libreria “Giunti al Punto” di Cesena per la bellissima iniziativa e tutte le persone che hanno scelto di donare, contribuendo a regalare emozioni e sorrisi ai bambini che accedono alle strutture sanitari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento