rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

“Donare ci dona”, al via il progetto di Avis per le scuole primarie: i bambini devono ideare la mascotte

“L’attività intrapresa con gli alunni della Fiorita rappresenta una nuova tappa di un percorso che da anni Avis sta delineando con gli istituti scolastici del territorio attraverso diverse iniziative"

Non è mai troppo presto per avvicinarsi alla cultura del dono, e non c’è un periodo più adatto del Natale per affrontare questo tema. Ne è consapevole Avis Cesena che ha scelto proprio questi giorni per avviare il progetto “Donare ci dona – Piacere Avis” rivolto ai bambini della scuola primaria Fiorita. Nove le classi coinvolte.

“L’attività intrapresa con gli alunni della Fiorita rappresenta una nuova tappa di un percorso che da anni Avis sta delineando con gli istituti scolastici del territorio attraverso diverse iniziative. Siamo convinti, infatti, che sia fondamentale rivolgersi ai giovani, a cominciare proprio dalle "leve" in più verde età, fare in modo che la solidarietà e l'impegno civico siano una componente non secondaria della loro educazione. Il messaggio che vogliamo diffondere non è solo quello, per noi basilare, dell’importanza della donazione del sangue; vogliamo rendere i nostri ragazzi consapevoli che il benessere di ciascuno è legato a quello di tutti e che tutti siamo chiamati a dare il nostro contributo attraverso la cittadinanza attiva. Ecco perché siamo particolarmente felici di aver intrapreso questo progetto con la scuola Fiorita e desideriamo ringraziare la dirigente scolastica Emanuela Palmieri e soprattutto le insegnanti Roberta Gasperoni e Annamaria Russo, che ci stanno supportando in questo progetto. I tempi sono stretti, ma se qualche altra scuola volesse aderire può contattare l’Avis per verificare questa possibilità”.

Il progetto “Donare ci dona” si articola in diverse fasi, che vedranno protagonisti i ragazzi. Si è cominciato con una breve lezione sulla solidarietà e il dono con il presidente di Avis Giunchi e la dottoressa Angela Torella, che ha collaborato alla predisposizione del progetto. Ma, dal momento che si impara ancora meglio quando ci si diverte, la lezione è iniziata con il gioco di società di Avis, che è stato regalato a tutte le classi interessate al progetto. A questo primo incontro ne seguirà un altro in cui i bambini incontreranno donatori e volontari di Avis, con la possibilità di visitare la Casa del Donatore. Poi toccherà agli alunni mettersi all’opera: saranno invitati a ideare la loro versione della mascotte di Avis, a costruirla e a raccontarne la storia.

La conclusione del progetto sarà un momento di festa dal titolo “Vi presentiamo la nostra Avis”, a cui saranno invitati bambini, insegnanti e famiglie. In quell’occasione saranno presentati tutti gli elaborati dei ragazzi e, soprattutto, sarà decretata la Mascotte di Avis Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Donare ci dona”, al via il progetto di Avis per le scuole primarie: i bambini devono ideare la mascotte

CesenaToday è in caricamento