rotate-mobile
Sanità

Dall'ansia al panico e disturbi del sonno: il Covid-19 ha portato ad un aumento dei disturbi psichici

"E' importante intervenire il prima possibile e chiedere aiuto rappresenta il primo fondamentale passo per affrontare il problema"

A Cesena la Giornata mondiale della Salute Mentale (che ricorre il 10 ottobre) sarà celebrata con due iniziative. L’Associazione per la salute mentale della Romagna “Porte Aperte”, con il patrocinio del Comune di Cesena e del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Forlì-Cesena – Unità Operativa Centro Salute Mentale Cesena dell’Ausl Romagna, promuove sabato, alle 17, nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, la presentazione pubblica del volume di poesie e pensieri di Carlo Mazzotti “Senza Lacrime Più”.  Alla presentazione, che sarà arricchita dalla lettura di alcuni brani da parte dei ragazzi del centro Diurno Ulisse di Forlì, parteciperanno Michele Sanza (direttore del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Forlì Cesena), Carmelina Labruzzo (assessore ai Servizi per le persone e le famiglie del Comune di Cesena), Nevio Baruffi (educatore professionale del Centro Salute Mentale di Cesena) e Roberto Casalini (Società Editrice “Il Ponte vecchio”).

Anche l’Ospedale di Cesena aderisce alla giornata partecipando all’iniziativa (H)Open Day Salute Mentale, promossa dalla Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, alla sua nona edizione. Lunedì 10 ottobre, presso il reparto del Servizio Psichiatrico Diagnosi Cura dell’Ospedale Bufalini di Cesena, ingresso Padiglione Piastra Servizi – Blocco C – livello 1, si potrà partecipare  ad un incontro di gruppo coi professionisti e fare una visita guidata del reparto e degli spazi dedicati al percorso di umanizzazione delle cure. La visita guidata sarà suddivisa in due gruppi, da 10 persone, della durata di circa un’ora: orario previsto di partenza del primo gruppo alle ore 10, ed il secondo gruppo alle ore 14. Per partecipare è richiesta la prenotazione via e-mail all’indirizzo: psic.rep.ce@auslromagna.it con oggetto “Open Day Salute Mentale Cesena”.

“La pandemia Covid-19 ha portato a un aumento dei disturbi psichici, in particolare ansia, depressione, disturbi del sonno, panico ed effetti post-traumatici da stress”, afferma Francesca Merzagora, presidente Fondazione Onda -. Questi disturbi impattano negativamente sulla qualità e sulla quantità di vita, investendone tutti gli ambiti, personale, affettivo-familiare, socio-relazionale e lavorativo. Per questo è importante intervenire il prima possibile e chiedere aiuto rappresenta il primo fondamentale passo per affrontare il problema”. L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Società Italiana di Psichiatria (Sip), Società Italiana di NeuroPsicoFarmacologia (Sinpf), Società Italiana di Psichiatria Geriatrica (Sipg), Cittadinanzattiva e Progetto Itaca Onlus con il contributo incondizionato di Janssen e Otsuka/Lundbeck. L’obiettivo è di sensibilizzare la popolazione sull'importanza della diagnosi precoce, favorire l’accesso alle cure e aiutare a superare pregiudizi, stigma e paure legati alle malattie psichiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'ansia al panico e disturbi del sonno: il Covid-19 ha portato ad un aumento dei disturbi psichici

CesenaToday è in caricamento