Cronaca

“Disturbi del sonno e insorgere della demenza”, il progetto di ricerca presentato all'Alzheimer Fest

Proprio ad Alzheimer Fest, i ricercatori di Airalzh Onlus presenteranno i loro progetti all’interno dello spazio “Medici senza Camici”

Iniziativa per eccellenza per sensibilizzare sulle problematiche collegate all’Alzheimer, Alzheimer Fest è un evento che ha lo scopo di coinvolgere i malati, le famiglie, i volontari, le associazioni e i medici impegnati in questo campo. Quest’anno si svolgerà a Cesenatico, dall’11 al 13 settembre.

Proprio ad Alzheimer Fest, i ricercatori di Airalzh Onlus presenteranno i loro progetti all’interno dello spazio “Medici senza Camici”. In particolare, sabato 12 settembre alle ore 15 si parlerà di “Disturbi del sonno e insorgere della demenza” con la partecipazione della Dott.ssa Biancamaria Guarnieri, uno dei medici neurologi della rete AIRALZH, responsabile della commissione nazionale “Sonno e malattie neurodegenerative” e membro del direttivo nazionale di AIMS Associazione Italiana Medicina Sonno, insieme con la giovane ricercatrice AIRALZH, Ilde Pieroni, che sta sviluppando un progetto di ricerca presso la Casa di Cura Villa Serena di Città Sant’Angelo (Pescara).

La partecipazione della dott.ssa Alessandra Mocali, Presidente Airalzh Onlus, permetterà di fare anche il punto sui progetti sviluppati da Airalzh. Contemporaneamente, durante le tre giornate a Cesenatico verrà allestito anche un desk per sensibilizzare i consumatori e raccogliere fondi a favore della ricerca: con l’iniziativa Non ti scordar di te verranno proposte – a fronte di una donazione - piantine di Erica Calluna e distribuito materiale informativo perché anche la recente pandemia ha evidenziato la necessità di avere anziani meno fragili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Disturbi del sonno e insorgere della demenza”, il progetto di ricerca presentato all'Alzheimer Fest

CesenaToday è in caricamento