menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La disoccupazione cresce ancora: in provincia arriva al 7,7%

La situazione non è migliore a livello nazionale: nella media del 2014, il tasso di disoccupazione raggiunge il 12,7% in confronto al 12,1% di un anno prima. L'incremento interessa entrambe le componenti di genere e tutto il territorio nazionale

Cresce ancora la disoccupazione nella provincia di Forlì-Cesena. Secondo i dati elaborati dall'Istat per il 2014, il tasso di disoccupazione è passato dal 6% del 2013 al 7,7% dell'anno scorso, con un aumento delle persone in cerca di occupazione di oltre tremila unità. L'anno scorso erano infatti 14mila, contro le 11 mila dell'anno precedente. Il tasso di disoccupazione è salito, tra le donne di oltre due punti percentuali, arrivando nel 2014 al 9,1%. Tra gli uomini sono circa 7 mila quelli che cercano lavoro, con un tasso di disoccupazione del 6,5%, oltre 1 punto percentuale in più del 2013.
 

La situazione non è migliore a livello nazionale: nella media del 2014, il tasso di disoccupazione raggiunge il 12,7% in confronto al 12,1% di un anno prima. L'incremento interessa entrambe le componenti di genere e tutto il territorio nazionale, in particolare il Mezzogiorno dove l'indicatore arriva al 20,7%. Gli occupati, invece, che in provincia sono circa 173mila, calano di un migliaio di unità rispetto al 2013, con un tasso di occupazione che, dai 15 ai 64 anni, resta praticamente invariato a quasi 67%. A livello nazionale nella media del 2014, dopo due anni di calo, l'occupazione cresce (+0,4%, pari a 88mila unità in confronto all'anno precedente), a sintesi di un aumento nel Nord (+0,4%) e nel Centro (+1,8%) e di un nuovo calo nel Mezzogiorno (-0,8%, pari a -45.000 unità).
 

Sul territorio calano anche i lavoratori indipendenti (44mila) e i dipendenti si attestano a 129mila, come nel 2013. Tra coloro che hanno un lavoro la maggior parte è occupata nei servizi, 110mila unità, stessa situazione dell'anno precedente. Sono calati di circa un migliaio di unità gli occupati nel settore dell'agricoltura, passando da 14mila 13 mila circa, mentre resta stabile l'occupazione nell'industria, con circa 50mila addetti, tra dipendenti e indipendenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento