rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca San Mauro Pascoli

Disagi per il servizio dei medici di base: "Problema risolto, aumentate le linee telefoniche e più contatti diretti"

Pascuzzi (Fdi): "Il problema era legato, a mio avviso, ad una mancanza strutturale tecnologica, centralino telefonico in primis"

Simone Pascuzzi, coordinatore comunale Fratelli d'Italia per San Mauro Pascoliri, fornisce un aggiornamento sulla situazione riguardante la problematica dei disagi legati al servizio dei medici di base a San Mauro Pascoli. "Innanzitutto voglio ringraziare come coordinatore comunale Fdi il consigliere regionale Marco Lisei e Galeazzo Bignami che sono sempre a disposizione per le esigenze del territorio del Rubicone e del Cesenate; sinonimo di attaccamento ed interesse per la Comunità. Ringrazio anche la consigliera comunale Giovanna Montemaggi per aver portato tale problema in Consiglio".

Ricorda Pascuzzi: "Era il 12 Dicembre 2021 quando sollevai la problematica dei medici di base a San Mauro Pascoli. Periodo in cui sono state ricevute numerose segnalazioni dai nostri concittadini che lamentavano il fatto che il servizio svolto dai medici di base non era più tornato alla normalità; con enormi difficoltà nella fissazione degli appuntamenti e nelle lunghe ed estenuanti attese telefoniche per poter anche solo parlare con l'infermiera che, ovviamente, in tutto ciò non ha alcuna responsabilità ed anzi subisce al pari degli utenti la situazione venutasi a creare e gestisce le criticità esistenti con immutata gentilezza e competenza, stessa cosa per il personale medico che incessantemente si prende cura dei propri pazienti e assistiti".

"Il problema sembra essere risolto - aggiorna Pascuzzi - l'amministrazione comunale ha prontamente avvisato per le lamentele giunte a questa amministrazione, i medici di base che insieme all' Ausl, sono intervenuti per agevolare l'accesso dei cittadini agli ambulatori cambiando il centralino telefonico, aumentando le linee e rendendosi più disponibili attraverso contatti diretti con WhatsApp o mail. Comprendiamo appieno che la situazione è abbastanza complessa e se fortunatamente la variante Omicron sia per certi versi meno preoccupante della prima variante  (questo anche grazie ai vaccini e alla relativa campagna vaccinale che ha raggiunto solo per l'emilia romagna la quota del 90,6% di vaccinati, un ottimo risultato), il sottoscritto così come l'intera comunità sammaurese, non ha mai imputato tale problema alla mancata operatività dei nostri medici sammauresi. Il problema era legato, a mio avviso, ad una mancanza strutturale tecnologica (centralino telefonico in primis) che doveva ed è stato risolto grazie soprattutto ad un intervento di politica locale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi per il servizio dei medici di base: "Problema risolto, aumentate le linee telefoniche e più contatti diretti"

CesenaToday è in caricamento